31 luglio 2014

[LIFESTYLE] OBLIGE: COVER PER TABLET ESTREMAMENTE FASHION COME UNA POCHETTE

Tra il lavoro e la vacanza, soprattutto per un libero professionista che non può staccare totalmente, c'è il tablet. Questo strumento multimediale grazie alle capacità di un PC riesce a farci lavorare anche in riva al mare con il minimo sforzo. 
Il tablet però, come qualsiasi diavoleria elettronica, ha un suo "abito". O meglio, un accessorio che noi donne riusciamo a trasformare anche in pochette; in poche, pochissime parole, il porta tablet.
Entra così in gioco la collezione Éclat di Oblige, le Sleeve porta tablet e PC da 10 pollici con tre stili glamour per tanti utilizzi.
Questa collezione di Sleeve porta tablet dallo stile unico che caratterizza il brand si differenziano in tre mood predominanti con taglia M: Vanity, Sporty, Leopard.

 
Vanity è la Sleeve con un tocco fashion femminile, colori pastello e dettagli preziosi.

 
Sporty ha uno stile urban e sportivo per chi ama la comodità cosmopolita.

Leopard è pura energia e colori decisi, con uno stile forte e distintivo.

Le tre Sleeve porta tablet e PC da 10 pollici, possono essere declinate in tanti diversi utilizzi: come borsetta pochette, come cartella portadocumenti o come busta portaccessori.
Quello che Oblige propone con la collezione Éclat sono tre Sleeve unisex che possono essere portate in tutte le occasioni e con tanti stili differenti, senza diktat e in piena libertà.
Lo stile originale viene abbinato a resistenza e qualità di prodotto. Le Sleeve sono realizzate in Tyvek un materiale sintetico, apparentemente simile alla carta ma molto più resistente: antistrappo, traspirante ma impermeabile all'acqua, non tossico e riciclabile.
La mia preferita? Ovviamente Vanity!

28 luglio 2014

[BEAUTY] STEFANO MANTOVANI: IL MAESTRO DEL CAPELLO NATURALMENTE SANO

I capelli per una donna sono importanti nel mio caso fondamentali: amo tenerli lunghi, prendermene cura e "sentire" le loro esigenze in base a segnali visibili; segnali che poi sappiamo o condividiamo tutte come ad esempio indebolimento, cute troppo grassa o poco volume.
Ora, per una forma d'investimento futuro e risultato istantaneo, ho cominciato ad essere più accurata. Ho capito che non basta tagliare il centimetro ogni tanto, ma bisogna effettuare un percorso continuativo personale e personalizzato. Anche perchè solo dopo la consulenza avvenuta in questo salone ho capito che il taglio periodico non risolve i problemi!
Così dopo anni di ricerca del parrucchiere perfetto ho trovato tutto questo in una persona e in un salone: Stefano Mantovani di Naturalmente Parrucchieri, a Carpi.


Ho conosciuto Stefano per puro caso rientrando a casa da un cliente in un pomeriggio estivo. Attratta dall'esterno del suo salone, e probabilmente dall'energia interna, mi sono lasciata trasportare dalla curiosità. Dal suo approccio professionale ho capito che non mi trovavo nel classico salone di parrucchieri dove tu chiedi e si passa al lavaggio.
No! Entri, ma prima ci sei tu come persona - singola e unica - e subito dopo le tue esigenze.
S'inizia con l'analisi del capello personale e personalizzata. L'analisi del capello si può fare visivamente raccogliendo informazioni sul posto o anche a distanza con foto e Skype. Pertanto chi fosse interessato può contattare Stefano via facebook.
Io l'ho fatta di persona capendo finalmente i miei problemi e quello che devo fare per risolverli. Niente di così eclatante, ma solo più educazione sui prodotti e le procedure da adottare. E così ora ho la mia scheda personale dove Stefano ha appuntato la cura per i miei capelli da seguire nel tempo.


L'analisi è una tappa importante e fondamentale da Naturalmente Parrucchieri perchè in questo modo si capiscono i prodotti da applicare in salone, a casa, i trattamenti permessi e quelli sconsigliati.
Sulla base del mio caso (che vi spiegherò in un altro post), e grazie ai prodotti naturali presenti da Naturalmente Parrucchieri, sono riuscita a sistemare il colore coronando il mio sogno: colorarli senza rovinarli con tinture aggressive.


Stefano per etica professionale utilizza prodotti Tecna Italia. Questi permettono un sistema di colorazione professionale in olio ristrutturante ecologicamente controllato raggiungendo risultati ottimi.
La tecnica in questione si basa su prodotti che contengono una speciale miscela preziosa e innovativa per un colore perfetto senza ammoniaca.


In pratica ho scelto il colore che volevo, sotto la sua guida, e poi è passato all'azione: 

1. Prima di agire ha applicato sulla mia cute una protezione totale composta da sali minerali concentrati e bilanciatore del Ph.

2. Successivamente è passato alla detersione con Gentle Lush di Tecna a Ph acido.

3. A questo punto ha schermato le lunghezze con keratina, sali minerali e crema nutriente.

4. Dopo ha lavorato sul colore utilizzando quello ad olio composto da pigmento naturale, aloe vera e burro di karitè.

5. Su mia richiesta ha aggiunto qualche cartina di decolorazione a 20 volumi di keratin bleach. In questo modo il capello non è stato destrutturato, come solitamente avviene nella decolorazione, ma la base ad olio ha attivato il colore in maniera sana.

6. Per creare un punto di profondità mi ha ritoccato la radice con un altro colore sempre naturale.

7. Dopo i minuti previsti ha effettuato una seconda detersione con lo shampoo specifico Methos delicato (e la detersione da Stefano è una vera coccola perchè ci si stende sul lettino che massaggia tutto il corpo!).


8. Ha chiuso completamente la squama del capello con una crema specifica trattante e il conditioner.

9. Ancora una volta, per mantenere il capello idratato, ha aggiunto i sali minerali.

10. In chiusura, prima della piega, ha definito tutto con un prodotto di sostegno senza grassi e siliconi.


Ora posso dirvi con assoluta certezza che questa è la realtà di Stefano Mantovani nel salone Naturalmente Parrucchieri ma che sarà soprattutto il futuro in cui tutti dovranno lavorare; sempre più naturale e personalizzato.
Inutile dirvi quanto sono contenta e soddisfatta del risultato e soprattutto di aver trovato finalmente un punto di riferimento per la bellezza dei miei capelli.


La prova di ciò l'ho sentita con il tatto appena uscita dal salone: i miei capelli erano morbidi e leggeri, come se non avessi fatto una tintura. E non erano i siliconi a renderli tali, ma la delicatezza della tecnica!
Inoltre, siamo a lunedì e io ho ancora i capelli leggeri e in piega. Solitamente la piega fatta dal parrucchiere si affloscia o non tiene dopo qualche ora, invece a distanza di giorni sono qui a ringraziare ancora una volta di aver messo i miei capelli in mani sicure. Prometto che sentirete ancora parlare di Stefano Mantovani e di Naturalmente Parrucchieri sui miei canali!

23 luglio 2014

[FASHION & LOOK] FASHION HI-TECH: LA MINI PHONE BAG DI DOLCE & GABBANA

L'ultima bag nata in casa Dolce & Gabbana è una chicca che farà sicuramente proseliti tra le smartphone dipendenti. Si chiama Mini Phone Bag è piccola, super glamour e riprende a grandi linee Miss Sicily, una it-bag del brand. Sul sito è già disponibile in cinque colori e in stampa animalier a partire da 495,00 euro.
 

L'apertura è a portafoglio con scomparto centrale dedicato allo smartphone e all'estremità alle carte di credito. In questo modo tutto l'essenziale è a portata di mano!
Ho apprezzato l'aspetto della classica clutch con la possibilità di sfruttare ogni angolo grazie alla sua linea. Anche perchè si può portare a mano con la maniglia o a tracolla (inclusa). Il prezzo può sembrare alto, ma secondo me ne vale la pena: con questa mini bag nell'armadio le altre passeranno in secondo piano. Possiamo dirlo: è più grande di una cover ma capiente come una borsa piccola di medie-piccole dimensioni; e in più è stilosissima!

22 luglio 2014

[BEAUTY] NEL BLU DIPINTO DI BLU: MAKE UP ISPIRATO AI TONI DELL'OCEANO


Complice il trend della stagione, quest'estate ho riscoperto il colore blu. Quello intenso, brillante e paradisiaco: il blu oceano per intenderci. Ne avevo già fatto largo uso qui e qui.
Oggi con due semplici mosse ho creato questo make up ispirato ai toni, per l'appunto, dell'oceano: dal blu delle acque fino al color rosa pallido della natura sottomarina.
Ho agito iniziando con una base fatta di fondotinta minerale, correttore occhi e blush in polvere. Poi sono passata agli occhi:

- Per prima cosa nella palpebra mobile ho steso una dose di primer. Questo perchè quando utilizzo gli ombretti scuri ho sempre paura che possano colare sotto l'occhio e creare quel fastidiosissimo alone denominato "effetto panda".

- Con un pennellino a punta, o a forma di penna, ho steso l'ombretto in polvere. Successivamente, con un altro tipo di pennello a setole più aperte ho sfumato l'ombretto verso il sopracciglio.

- Ho fissato l'ombretto nella palpebra mobile con la matita blu (io amo intensificare il colore nella zona più vicina all'occhio).

- Con un pennellino a lingua di gatto ho applicato un ombretto color pesca nell'arcata inferiore virando verso l'esterno.

- Ho concluso la parte occhi con una passata abbondante di mascara.

- Nelle labbra ho applicato un gloss pesca che riprende l'applicazione effettuata nell'arcata inferiore. Et voilà!


Mi sembra un trucco semplice e d'effetto per una serata estiva soprattutto al mare! Occorrono cinque minuti per farlo ed è comodo. Ideale per chi come me è sempre di fretta o ha poca pazienza nel creare effetti "pirotecnici" con il trucco. E ora nei commenti fatemi sapere se sono stata brava.



Gli elementi fondamentali per ricreare questo trucco sono:

- Ombretto Duo Eletric Blue/Orange Be Chic
- Matita per occhi Blue Be Chic
- Gloss Pink Be Chic

21 luglio 2014

[FASHION & LOOK] DUE ESSENZIALI DA METTERE IN VALIGIA: CARDIGAN NAF NAF + SHOPPER BAG DVERSA


Qualche mese fa quando Sara Villani di Ipnosi Abbigliamento davanti ad un buon sushi ha tirato fuori dalla sua borsa un pacchettino con un regalo per me non potevo crederci. Poche persone riescono a regalarmi ciò che desidero, e soprattutto, di cui ho bisogno nell'immediato. Sara ha questo potere; forse è dovuto alla sua preparazione e al lavoro così minuzioso che compie quotidiamente nel suo speciale punto vendita. Perchè lei non è semplicemente un'imprenditrice del settore abbigliamento, lei è quello che dovrebbe essere ogni proprietaria di un negozio! Semplicemente vicino alla cliente, ogni singola cliente, unica e diversa nel suo genere.

Quel famoso pacchettino conteneva quelli che sarebbero stati i miei essenziali da mettere in valigia nella stagione in corso.

- Cardigan Naf Naf con decori sulle spalle: ideale per i continui sbalzi di temperatura dell'estate in corso. Il suo colore è un rosa tenue ed è impreziosito da questi dettagli di perline all'altezza delle spalle. La sua consistenza è leggera e di qualità. Comodissimo da portare in borsa!


- Dversa shopper bag: una vera chicca! Si tratta di una shopper bag creata con cartelloni pubblicitari a basso impatto ambientale. Ogni pezzo è unico, la bag è interamente in puro cotone e made in Italy. Io la porto in borsa per avere un appoggio ulteriore. Ora è diventata la mia shopper preferita!


In questo post vi ho svelato i miei due "jolly" attuali. E i vostri quali sono?

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...