Text

12 settembre 2014

[BEAUTY] BENESSERE CAPELLI A CURA DI STEFANO MANTOVANI: CADUTA DEI CAPELLI, PREVENZIONE E ACCORGIMENTI


Settembre è da sempre considerato il mese della caduta dei capelli. Durante l'estate un fisiologico surriscaldamento della cute, unito ad un maggior maltrattamento del capello, causano nelle settimane successive il temuto Telogen Effluvium.
La perdita di capelli superiore alla norma, dovuta alla stagionalità, è sicuramente una delle cause più frequenti della caduta dei capelli, ma anche una delle più facili da affrontare a patto che non si stia con le mani in mano ad aspettare che passi da sola. Il normale ciclo di riproduzione viene alterato in quanto il numero di capelli che solitamente cadono nell'arco di una giornata (anche fino ad 80 al giorno) aumentano vorticosamente fino a raggiungere le 200/300 unità; e nei casi più gravi anche 500. Vi assicuro che è un numero elevatissimo.
Vi invito a fare un test a casa: provate a suddividere in modo immaginario la vostra testa in cinque zone: fronte, lato destro e sinistro, parte superiore e nuca. Passate la mano per ogni sezione, a dita aperte come se fosse un pettine largo, facendo una trazione non troppo forte ma non troppo lenta, senza che i capelli siano stati appena lavati o spazzolati. Se la somma dei capelli che si staccano supera le 6/7 unità è il caso di correre ai ripari.


Affidatevi sempre alla cure di un parrucchiere professionista che saprà indicarvi con precisione il trattamento corretto, pretendete sempre una spiegazione dettagliata di quello che avete e di quello che serve e ricordatevi che se non si contrasta il telogen effluvium il capello impiega circa sei mesi per il suo normale ripristino. Giusto il tempo per poi dover affrontare le caduta primaverile.

Stefano Mantovani

11 settembre 2014

[FASHION & LOOK] LA FORZA DELLE DONNE NELLA MODA: SARA DI IPNOSI ABBIGLIAMENTO E MONIA DE LES REVES DE MOMA

Nella moda, pur essendo al femminile a livello grammaticale, chi poi sboccia è generalmente di sesso maschile. Non è una convinzione ma quasi un dato di fatto. Ci sono però casi, e quando si parla di donne sono eclatanti, che vedono donne operare nella moda in maniera leggendaria.
Nel mio territorio ce ne sono due: Sara Villani e Monia Masperi. Sono due donne con vissuti diversi, ma con un comune denominatore: la passione e la voglia di portare ventate di aria fresca in piccoli cosmi. 
Sara non è solo una imprenditrice, cioè titolare del punto vendita Ipnosi Abbigliamento, ma soprattutto una professionista che opera a tutto tondo nella moda. Con il suo concept Ipnosi (Argenta) è riuscita a portare la qualità in un paese ancor più piccolo di Ferrara! Ha guardato sempre fuori dagli schemi comunicando in maniera ottimale e non convenzionale, portando lo stile che vediamo nelle grandi città in un paese. E non solo!


Sara è sempre in aggiornamento e da poco ha rinnovato i locali del suo negozio trasformandolo in una chiccheria. Come l'ho definito io dalle anteprime che ha postato su facebook il nuovo Ipnosi è legante, minimale ed essenziale. Una tela dove il colore è dato dall'abito e soprattutto dall'anima del cliente. Sara mi ha anticipato: «In negozio le sorprese non finiscono mai! Dopo più di 10 anni di attività avevo voglia di cambiare il mio contenitore per renderlo più caldo e accogliente e quindi ho pensato ad una casa, un'abitazione. Ed ecco le pareti color "burro" (che fatica, quante prove! Mauri un po' più di giallo, un po' più di bianco ...), l'armadio della nonna, un imponente mobile "vecchio" dice Mauri, invece è shabby, il lampadario di cristallo (speriamo che il controssoffitto lo tenga bene) ma è pur sempre un negozio ed allora lo stender che sembra la testiera di un letto, due lampade industriali; e' anche un luogo conviviale ed ecco il salottino per prendere il tè con le amiche-clienti. Insomma doveva avere un mia impronta personale, nel tempo si cambia e adesso il negozio rispecchia la mia personalità. Le nuove linee sono frutto della mia costante ricerca di qualcosa che contraddistingua, renda unica la donna Ipnosi. Sono arrivata (per adesso) a Jijiil e Mariuccia Milano che trovo "destrutturati con glam" perché vestono femminile, hanno delle ottime rifiniture con tessuti particolari insoliti. Poi l'ironico Faak che dopo i costumi estivi si propone con una linea di piumini di vario peso. L'aggressivo con chic ED2.0 con bermuda e bluse di pelle traforata, abiti impreziositi di pietre e stampe che stemperano la rockittudine. Infine #Http col suo stile londinese all black.
Poi continuo con gli accessori. Novità saranno le borse Leplas giocose, innovative con scelta personale di pochi pezzi per essere uniche come vuole Ipnosi. Le sneakers conosciutissime di 2Star nella limited edition di cui testimonial Beyoncé. I gioielli Tacheté dal gusto francese e Monia di Les Reves De Moma a cui tengo particolarmente!». 
Domani in occasione dell'inizio della Fiera di Argenta, in cui ci saranno eventi di grande portata come cooking show e situazioni musicali, Sara v'invita al suo un momento esclusivo. Dalle 18.30 con un aperisushi accoglierà tutte le clienti per mostrare il nuovo volto di Ipnosi Abbigliamento (che a me già piace tanto), e farvi entrare nel suo mondo come solo lei sa fare
.

Nell'occasione, inevitabilmente, conoscerete anche un'altra donna: Monia Masperi. Monia da poco ha deciso di mettersi in gioco con una sua grande passione: creare gioielli di qualità dalle proprietà speciali. Non so se vi ricordate, ve ne avevo parlato in un altro post. E ora lo sta facendo in maniera professionale e davvero originale.
Trovate le sue creazioni proprio da Ipnosi Abbigliamento di Sara Villani. Il connubio è veramente perfetto. Come lo so? Ho visto l'ultima sfilata a cui hanno partecipato e il risultato era spettacolare.
Le creazioni di Monia sono tutte diverse, ad esempio queste sono quelle che ha donato a me.



Splendidi orecchini di tombolotto di corniola, fiore in cristallo di rocca e goccia grande in resina rosa.
Come mi ha spiegato Monia, ogni elemento che utilizzato ha una sua proprietà.
Proprieta della Corniola. Mente: promuove stabilita e senso di appartenenza. Rende il soggetto altruista ed idealista e lo spinge ad indirizzare le proprie energie verso cio che ritiene giusto. Psiche: infonde coraggio, quel tipo di coraggio necessario per affrontare la vita quotidiana prendendosi cura di sè e dei propri impegni. Mente: sviluppa la capacita di risolvere problemi in modo rapido e pragmatico ed aiuta a portare a termine cio che si e intrapreso. A livello fisico aiuta ad assimilare le vitamine per il nutrimento quotidiano e stimola i processi metabolici.
Proprieta del Cristallo di Rocca. Mente: rende sinceri ed imparziali rafforzando la capacità di comprensione degli altri. Psiche: facilita l'emersione dei ricordi inconsci ed aiuta a risolvere i problemi nel modo piu semplice. Mente: stimola la conoscenza di sè e aiuta a superare i propri limiti mentali. A livello fisico riequilibra le funzioni celebrali, rafforza i nervi e stimola le ghiandole.
Personalmente li ho indossati una settimana fa per una sfilata e sono stata proprio bene, oltre ad aver fatto una bella figura. Si abbinano ad un look ricercato, ma anche casual per un tocco energizzante dentro e fuori.


Questi invece hanno altre proprietà. Prima di tutto sono composti da una sfera in opale, filigrana in metallo color argento e goccia in agata bianca.
Proprietà dell'Opale.
Spirito: ispira gioia di vivere, e fa in modo che l'individuo volga la sua attenzione verso gli aspetti colorati della vita, stimolando il desiderio di cambiamento e distrazione Psiche: rafforza il desiderio, l'eros e la sessualità. Mente: rende spensierati e promuove la spontaneità. A livello fisico stimolando la gioia di vivere attiva il benessere dell'individuo.
Proprietà dell'Agata.
Spirito: facilita l'analisi critica delle proprie esperienze promuovendo la crescita spirituale, la stabilita e il realismo. Psiche: infonde nel soggetto un profondo senso di sicurezza e protezione mettendolo in grado di sopportare meglio le tensioni esterne. Mente: promuove il pensiero logico/razionale spingendo il soggetto ad analizzare profondamente i problemi quotidiani. Favorisce la concentrazione sull'essenziale, evitando la dispersività. A livello fisico svolge una protezione completa sull'intero organismo.
Queste schede tecniche, e molte altre creazioni, potete trovarle sulla sua pagina facebook.
Monia sarà presente sabato 13 settembre da Ipnosi Abbigliamento di Sara Villani con un evento sugli accessori della linea "riciclo" che non potete assolutamente perdere. Vi svelerà lei tutto nei suoi canali in queste ore, come sta già facendo da ieri. 

Sono contenta di avervi introdotto nella storia di due grandi donne del mio territorio. In bocca al lupo ad entrambe per questo weekend!

08 settembre 2014

[FASHION & LOOK] DA OGGI ON LINE IL NUOVO AVVENTUROSO CONCORSO HIP HOP EXPRESS


Il reality Pechino Express è finalmente iniziato. Io ho già le mie preferenze e addirittura invidio i concorrenti perchè mi piacerebbe essere proprio al loro posto!
La partnership del brand Hip Hop con la trasmissione, che fa proprio del viaggio una grande avventura televisiva, è stata dunque naturale. Hip Hop è infatti sponsor della trasmissione Pechino Express, che parte in prima serata con un doppio appuntamento su Rai 2 domenica 7 e lunedì 8 settembre e dal 15 settembre ogni lunedì.
Orologi e gioielli saranno ai polsi di alcuni dei protagonisti e segneranno il tempo delle emozioni, dell’avventura e delle scoperte che renderanno questo viaggio indimenticabile. E altrettanto indimenticabile sarà il viaggio che un fortunato fan della pagina ufficiale Facebook di Hip Hop avrà la possibilità di vincere, partecipando a un divertente concorso on line da lunedì 7 settembre.
La meccanica del concorso è molto semplice: ogni settimana verrà narrata una nuova tappa di un avvincente viaggio virtuale, che si concluderà con due possibili strade che porteranno ad altrettanti seguiti. Gli utenti saranno invitati a scegliere una delle due alternative e quella più votata verrà sviluppata nel capitolo successivo. Tra coloro che avranno fatto la scelta che avrà determinato il proseguo della storia verranno estratti i fortunati vincitori che ogni giorno, per tutta la durata del concorso, si aggiudicheranno un orologio Hip Hop.


La storia sarà un contenitore di tutte le sfumature del mondo Hip Hop: curiosità, fun, condivisione, good things... a cui si aggiungeranno immagini di prodotto, ambientate e originali, proposte anche dai fan, che potranno vedere pubblicati i propri scatti a tema.
Più contributi l’utente darà alla narrazione e all’arricchimento della storia, più possibilità avrà di essere estratto per il grande premio finale: un avvincente viaggio per due persone in un’affascinante location ai confini dell’Asia.

04 settembre 2014

[LIFESTYLE] QUELLE CINQUANTA SFUMATURE CHE FANNO IMPAZZIRE LE DONNE. COMINCIAMO A SMONTARE MISTER GREY?

È bastato un trailer, una manciata di minuti, per mandare ancora in tilt l'universo femminile. L'artefice e complice - come l'amante perfetta - è lei, E L James, autrice delle sue cinquanta sfumature di grigio, nero e rosso. Una trilogia di libri, tecnicamente elementare, ma ricca di erotismo, tensione e passione. Gli elementi perfetti per una storia che vende. Eccome se ha venduto! Tant'è che dall'annuncio dell'uscita del primo film (perchè forse ci sarà un secondo e terzo, come i libri della storia) sono schizzati nuovamente nelle classifiche dei più venduti a distanza di anni. E preparatevi perchè si preannuncia un merchandising Mr Grey style senza esclusione di colpi. 
Film a parte con i due bellissimi, ma forse non proprio azzeccati, protagonisti Jamie Dornan e Dakota Johnson negli ultimi giorni mi sono fatta un po' di domande.  Per cosa impazziscono le donne di fronte a queste cinquanta sfumature di grigio considerando che il primo libro è un manuale, il secondo un thriller e il terzo una favola?
In fondo si tratta della Cenerentola di turno con il Principe Azzurro, come ne vediamo continuamente attualizzati in libreria e in televisione.
Perchè come giornalista, sebbene abbia sempre sognato un'intervista con il Mr Grey di turno (...), un uomo come lui non potrebbe proprio stare con me. E credo anche con la maggioranza delle donne di oggi, non proprio "passive" in tutti i sensi, di fronte all'eccessivo controllo, all'incapacità di amare e di tramutare una vibrazione del cuore in gesto affettuoso.
La "S" alla seconda di soldi e sesso, e in questo caso al limite con il dolore, non possono bastare per far funzionare una storia. All'inizio forse sì, ma poi i dubbi arrivano. E di questo n'è consapevole anche la protagonista Anastasia Steele.
Grey è un uomo problematico, inerme e fuori controllo. Non ha limiti in maniera apparente, ma si preclude tante situazioni attraverso i sensi (ad esempio con il tatto in una parte specifica del corpo e leggendo il romanzo poi si capisce il perchè). E allora da donna mi chiedo, a parte il brivido perverso di consumare un rapporto con manette, benda e frustino, dov'è tutta questa eccitazione? Nell'innamorarsi di un uomo bello e dannato? Parliamone.
Forse sono di ghiaccio o forse troppo dominatrice nella mia vita per accettare l'esistenza di un Mister Grey, e quindi, non posso essere sottomessa su nulla.



Curiosità: degno di nota è il riadattamento della colonna sonora dell'unico trailer ufficiale in circolazione. Crazy in love di Beyoncè (che oggi compie anche gli anni), strumentalizzata dall'Orchestra Cinematique.

03 settembre 2014

[FASHION & LOOK] LO STILE CAPRESE DELL'ANTICA SARTORIA DI POSITANO

Per molti l'estate è già un ricordo lontano, oppure un sogno mai realizzato viste le temperature della stagione, ma con il post di oggi volevo porre alla vostra attenzione delle particolarità stilistiche che ho riscontrato durante la mia vacanza. Dove sono stata lo potete dedurre dal contributo precedente in maniera esplicita.
Ritornando indietro: passeggiando per le vie di Sorrento, oltre alle numerose boutique artigianali di calzature e borse in pelle, con mio grande stupore sono capitata nell'Antica Sartoria di Positano; un brand del territorio sparso con diversi punti vendita su tutta la costiera amalfitana.


Le linee proposte sono romantiche e senza tempo. Inoltre, con mio grande stupore, ho trovato il 100% cotone e lino nelle composizioni degli abiti. Quella di leggere le etichette è una deformazione professionale da acquirente compulsiva, oltre a dare un senso a questo piccolo elemento parte integrante del capo.
Se siete da queste parti, anche nel periodo in corso, una tappa nel punto vendita in questione è d'obbligo. Io ho preso due must per la spiaggia, che mi ritroverò anche il prossimo anno, è un abito tra il sacro e il profano. Facile da indossare in luogo di vacanza e difficile in città. Curiosi?