Perché è vietato invecchiare? Il caso di Julia Roberts

Di solito sul mio blogzine leggete articoli su bellezza, beauty routine e creme per mantenere la pelle giovane e idratata nel tempo. Un concetto però che non vi ho ancora detto è una realtà schiacciante: prima o poi tutti invecchieremo. Vedremo il nostro corpo cambiare e la nostra pelle cadere. Vedremo un’altra persona e ci sono degli step nella nostra vita che definiranno questo stato.

Io sto vedendo ora il cambiamento del mio corpo: a vent’anni era diverso, ma ciò non toglie che ora non sia ugualmente unico e bello come un tempo. Ho più energia adesso che a vent’anni. Riesco a gestirla meglio ed è più matura. Sostengo tutto questo anche se non lo pensate. Anche se non pensate che io sia bella, io mi piaccio con tutte le mie imperfezioni.

A parte la premessa personale, questa settimana sono rimasta molto colpita da un fatto in particolare. Julia Roberts, una delle donne più belle del pianeta nonché una delle mie attrici preferite, è stata insultata sui social. La sua colpa è stata quella di condividere una foto vera su Instagram. Una foto senza trucco insieme a sua nipote.

Ho visto la foto e io che amo il bello non mi sono soffermata sulla bellezza della Roberts, che è scontata, ma piuttosto ho notato quel momento di tranquillità insieme ad una persona a cui probabilmente vuole molto bene. Ho pensato: che meraviglia, guarda come sono serene.

Tutto questo fa pensare e mi fa paura.

Perché in questa società è vietato invecchiare? Sappiamo che è un momento della vita a cui non possiamo sottrarci. Anzi, invecchiare è una fortuna. Poter vivere per tanto tempo vivendo sensazioni diverse, con occhi diversi, è un privilegio.

Non capisco.

Forse c’è qualcosa che mi sfugge.

Forse abbiamo solo paura.
Il fatto è che accanirsi contro gli altri per qualcosa che odiamo o che ci fa paura è da ignoranti. Non accettarlo è da idioti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *