Contorno occhi: perché usarlo e qual è il mio preferito

Con immenso, a dir poco biblico, ritardo condivido con voi questo segreto di bellezza che mi sta coinvolgendo da qualche mese. Dell’innovativo beauty brand Officina Italica ne avevo parlato già. Per leggere i post precedenti potete digitare nella barra di ricerca la parola chiave “Officina Italica” e avrete altri articoli su cui approfondire.

Oggi però desidero coinvolgervi nell’ultima creazione: il contorno occhi laguna che ha un potere extralifting.

Da qualche mese questo contorno occhi è diventato il mio alleato di bellezza. Lo applico due volte al giorno, mattina e sera, dopo la detersione e la successiva crema idratante.

Lo adoro perché ha una consistenza leggera e mi provoca un effetto rinfrescante. Quest’ultimo l’ho acutizzato mettendo il prodotto in frigo; idea ottima per tutti i prodotti di bellezza soprattutto con l’arrivo dell’estate.

Ora vi chiederete, sei giovane perché utilizzi già il contorno occhi? Una domanda che mi è già stata fatta oltretutto.

Insomma, ringrazio per il complimento e rispondo subito. Come ho sempre detto qui uso creme viso dall’adolescenza. E non finirò mai di dirlo perché sono dell’avviso che prevenire è sempre meglio che curare. Ho cominciato ad utilizzare il contorno occhi da qualche anno, perché ho visto che le prime rughe di espressione erano diventate un po’ più profonde.
Inoltre, avendo dei ritmi frenetici a causa del lavoro, dormendo a volte poco o male, il contorno occhi mi salva da una serie di situazioni; situazioni in cui nemmeno il correttore nella fase del trucco può risolvere.

E poi il contorno occhi è una coccola da concedersi prima di iniziare la giornata e alla chiusura. Per raggiungere effetti soddisfacenti e duraturi quando lo applicate massaggiate dolcemente la zona. Io non ho borse evidenti sotto gli occhi, ma il massaggio aiuta parecchio per eliminare il ristagno dei liquidi soprattutto in questa zona.

Insomma, mi sto trovando benissimo con questo di Officina Italica perché è completo. Infatti Tommaso Sansoni, uno dei fondatori del brand, prima dell’invio del prodotto mi ha informato che “la particolarità, che ci rende particolarmente orgogliosi della nostra ultima creazione, è che ha una tripla azione contro borse, rughe e occhiaie. Non è stato facile realizzare un prodotto che contemporaneamente fosse in grado di sgonfiare (borse), riempire (rughe) e coprire (occhiaie). Infatti sono azioni antitetiche che siamo riusciti a combinare in un unico prodotto sfruttando il fattore tempo, ovvero sfruttando le diverse cinetiche di assorbimento dei vari attivi in formula. In pratica si ha effetto lifting immediato (percepibile) e un effetto soft focus antirughe, questo perché gli elementi ad effetto stretching agiscono subito (portando beneficio anche sulla distensione della ruga oltre che della borsa), mentre gli ingredienti antirughe hanno bisogno di più tempo per penetrare e raggiungere la loro zona di azione, quindi cominciano ad agire in un secondo momento; i pigmenti ad effetto scattering inoltre penetrano nelle microporosità e cambiano l’angolo di incidenza della luce togliendo gli aloni violacei tipici delle occhiaie. Il tutto senza utilizzo di siliconi, parabeni, petrolati, PEG, PPG, SLES, EDTA, -ETH … come tutti i nostri prodotti”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *