Trend Donna Autunno/Inverno 2016-2017: i colori della stagione

Colori

Dopo aver analizzato nel post precedente i trend per quanto riguarda i tessuti e i materiali della stagione in corso, oggi vi porto direttamente nella tavolozza dei colori.

Come vedete dall’immagine in apertura i colori chiave sono pochi ma decisi. Si tratta di una palette sofisticata che non da spazio alla banalità.
Quindi nessun estremo come il bianco, il nero o il marrone – che comunque resistono sempre nelle collezioni e sicuramente li troverete – ma ampio spazio alla minuziosa ricerca del dettaglio. Tra questi troviamo:

1. 17-4028 Riverside: cioè un carta da zucchero utilizzato molto in maglioni e pantaloni.

2. 14-4122 Airy blue: una tonalità di azzurro particolarmente focalizzata sui cappotti.

3. 17-3914 Sharkskin: l’immancabile grigio che in questa nuance si avvicina ad un mix tra il coda di topo e il grigio perla.

4. 18-1550 Aurora red: un passionale rosso rubino usato negli abiti in velluto.

5. 16-1318 Warm taupe: un nude scuro che non fa rimpiangere il classico marrone.

6. 18-1630 Dusty cedar: un rosa malva che possiamo includere nei toni del nude. Romanticissimo!

7. 18-5845 Lush meadow: quel verde rubino così brillante che troviamo in natura nelle foglie.

8. 14-0952 Spicy mustard: o più comunemente conosciuto come il color mostarda o senape, già un trend da qualche anno.

9. 18-1340 Potter’s clay: che noi conosciamo come terra di siena perché questo colore ricorda proprio la terra calda d’autunno.

10. 17-3240 Bodacious: un particolare tipo di rosa che ha delle vibrazioni di viola molto apprezzato ad esempio dalla Regina Elisabetta.

I codici citati sono stati definiti secondo Pantone, cioè la guida mondiale in fatto di colori. Per un approfondimento colore per colore vi consiglio di andare sul loro sito e digitare il nome o il codice corrispondente.

Inoltre, specifico che questi colori non li trovate solamente nell’abbigliamento ma anche nel beauty.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>