Piccola anteprima sul nuovo contorno occhi ispirato alla laguna di Venezia di Officina Italica

Datemi una crema viso ed un contorno occhi e nessuno si farà male.

 

Questa è solo una delle frasi da inserire in una raccolta che mi rappresenta. Perché se c’è una cosa su cui spendo, e anche tanto, da decenni, è la crema viso e il contorno occhi.

Ne uso in quantità abbondanti mattina e sera dopo la pulizia del viso; pulizia curata e approfondita con detergente delicato e tonico.
Non è un’operazione che mi pesa perché sono stata sempre abituata così, mi riempivano di crema anche da piccola. Durante l’adolescenza mi consigliavano di applicare la crema per idratare il viso e ora che ho un’età in cui se non ti curi a 50 anni potresti crollare da un momento all’altro ci sto attenta come non mai.

Una breve introduzione per dirvi che sul mio blog a breve tornerò a parlarvi di Officina Italica, il nuovissimo brand che mi aveva soddisfatto qualche post indietro (sfogliate lo storico del blog in questa area e troverete tutto).

Infatti qualche giorno fa sono stata contattata da Tommaso Sansoni, co-fondatore e cosmetologo del brand, il quale ha voluto aggiornarmi sulle novità in casa Officina Italica. Entusiasta gli ho chiesto di raccontarmi tutto e lui in poche righe mi ha risposto così: “La particolarità che ci rende particolarmente orgogliosi della nostra ultima creazione è che Laguna, il contorno occhi ispirato alla laguna di Venezia, ha una tripla azione contro borse, rughe e occhiaie. Non è stato facile realizzare un prodotto che contemporaneamente fosse in grado di sgonfiare (borse), riempire (rughe) e coprire (occhiaie). Infatti sono azioni antitetiche che siamo riusciti a combinare in un unico prodotto sfruttando il fattore tempo, ovvero sfruttando le diverse cinetiche di assorbimento dei vari attivi in formula. In pratica si ha un effetto lifting immediato percepibile e un effetto soft focus antirughe, questo perché gli elementi ad effetto stretching agiscono subito portando beneficio anche sulla distensione della ruga oltre che della borsa, mentre gli ingredienti antirughe hanno bisogno di più tempo per penetrare e raggiungere la loro zona di azione, quindi cominciano ad agire in un secondo momento; i pigmenti ad effetto scattering inoltre penetrano nelle microporosità e cambiano l’angolo di incidenza della luce togliendo gli aloni violacei tipici delle occhiaie. Il tutto senza utilizzo di siliconi, parabeni, petrolati, PEG, PPG, SLES, EDTA, -ETH … come tutti i nostri prodotti“.

Le aspettative sono buonissime!
Come avrete visto sui miei social ieri ho ricevuto il pacco e all’interno non ho trovato solo il contorno occhi ma anche altri prodotti da utilizzare. Mi coccolano sempre, che ci volete fare! Vi farò vedere tutto, tranquilli.
Francesca Succi

Quindi vi toccherà leggere di Officina Italica in più post. Per il resto se avete domande e/o curiosità dove posso aiutarvi – e potete ispirarmi voi per la recensione – lasciate pure un commento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *