Capelli a caduta libera? Bisogna agire con gli integratori fino a Dicembre

In vacanza non mi sono risparmiata nulla. Ho fatto il bagno tutti giorni, anche più volte al giorno, con la necessità di dover lavare i capelli praticamente sette giorni su sette.
In questo caso però, come faccio sempre anche a casa, sono andata sul sicuro perché sulla cute ho scelto uno shampoo neutro delicato con un buon inci (per intenderci quello economico della ViviVerde Coop) e un corposo balsamo crema. Inoltre, elemento ancora più importante, in spiaggia ho applicato un olio secco per evitare di disidratare il capello sotto il sole. Non ho usato phon e ho ridotto lo styling al minimo indispensabile.

Al ritorno dalle vacanze i miei capelli erano abbastanza secchi e provati comunque: la salsedine non perdona! Proprio per questo ora sto facendo impacchi e maschere per dargli nuova vita con maggiore frequenza.

Tutto questo però non basta perché mi sono già trovata di fronte alla caduta libera del periodo che mi ha fatto prendere uno spavento sin da subito: se continuo così diventerò calva nel giro di una settimana, ho pensato.
Non c’è da avere paura perché questo processo del corpo è del tutto naturale: come gli alberi anche noi cambiamo il nostro manto “erboso”. L’unica cosa da fare è aiutare il nostro organismo alla ricrescita del capello con prodotti mirati all’interno e all’esterno.

Ieri sono corsa ai ripari andando dalla mia farmacista di fiducia la quale mi ha consigliato un buon prodotto in base alle linee guida che le avevo dato.

Phyto
Da oggi fino a Dicembre – perché è questa la durata della cura per il periodo, di qualsiasi cura integrativa per capelli se deciderete di farla – prenderò due compresse al giorno dell’integratore di Phyto.
Il prezzo è ottimo perché il cofanetto contiene due flaconi di trattamento al prezzo di uno. Inoltre è completo e soprattutto digeribile; la non digeribilità di alcuni integratori purtroppo l’ho riscontrata più volte.

Integratori a parte continuerò con una hair care mirata e delicata: shampoo neutro, balsamo nutriente sulle punte e maschera una volta a settimana. Come ho fatto quest’estate ridurrò lo styling stressante – phon, piastre e ferro solo se necessario – fino a Dicembre.

Voi avete già notato una caduta massiccia dei capelli? Se sì, come vi state muovendo?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *