Per un pranzo fuori orario vi consiglio la mia insalata di frutta A.B.K.

Non so a voi, ma a me capita sempre più spesso di pranzare a orari assurdi. Il lavoro mi porta tante soddisfazioni ma anche uno sfasamento della mia routine, anche se cerco sempre di portare l’asse a regime.

Oggi mi sono trovata alle 15.00 ancora a stomaco vuoto con la colazione come lontano miraggio. Che fare?

Il mio consiglio è quello di evitare cibi pesanti e il digiuno. Ad un orario come questo l’organismo ha bisogno di principi nutritivi sani per non arrivare a cena troppo leggeri o troppo appesantiti. Così ho preso dal frigo tre ingredienti: metà avocado, una banana piccola e un kiwi medio.
Ho sbucciato tutti i frutti e li ho tagliati a pezzetti in un piatto fondo creando la mia insalata A.B.K., dalle iniziali dei frutti suddetti.

Ovviamente questi frutti non sono stati scelti a caso: ne ho presi due sostanzioni e abbastanza calorici come l’avocado e la banana e uno leggero come il kiwi. Infatti, il segreto è proprio questo per colmare il vuoto del pranzo ad un orario fuori dall’ordinario: mangiare sano, leggero, apportando calorie adeguate per non trovarsi con il buco nello stomaco dopo pochi minuti. Se avessi mangiato solo un frutto di questi o addirittura solo il kiwi alle 16.30 mi sarei ritrovata a mangiare ancora. Scommettiamo?

Io l’ho lasciata così scondita, ma all’occorrenza potete condirla con succo di limone e arancia aumentando la dose di vitamine.

Buon appetito in ritardo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *