A Pasqua cosa metto? Quello che ti dice il cuore (e il meteo) purché sia comodo

Natale con i tuoi e Pasqua con chi vuoi. Un detto popolare decisamente diffuso ma anche molto vero. Perché se tendenzialmente a Natale scegliamo la compagnia della famiglia e dei parenti a Pasqua invece ci sentiamo più liberi di viaggiare.

Infatti il motivo per cui scrivo questo post è anche per cercare di ritornare “sulla terra” insieme a voi, perché durante la settimana sul web ho letto consigli di stile decisamente discutibili che non si basano su un fattore di esigenze personali, ma su altri – di natura commerciale – molto più generali.

Prima di tutto c’è da chiedersi: cosa facciamo?
Io partirò, andrò a Roma. Ho una tappa fissa il sabato pomeriggio al Museo Maxxi per la mostra “Bellissima, l’Italia dell’Alta Moda dal 1945 al 1968”. Quindi per questo primo giorno di vigilia pasquale di sicuro devo optare per un outfit comodo: scarpe basse, jeans, maglietta comoda, borsa capiente e trench.

Per domenica e lunedì posso giocarmi la carta dello chic che non impegna, anche se sinceramente non so cosa farò di preciso: pranzo a casa (?), passeggiata per le vie di Roma (?), una gita nella gita (?). Ammetto di non avere nessuna voglia di studiare un outfit ricercato per un pranzo o una cena; a Natale ci sta a Pasqua un po’ meno (ma questo è un mio punto di vista). E poi sono in viaggio, devo selezionare l’indispensabile per non caricarmi troppo.

Per me questa festività è un primo pretesto primaverile per fare una gita fuori porta, vedere quel luogo speciale a cui tieni tanto oppure trascorrere del tempo con il tuo lui o gli amici. Tirare tardi fino a sera ma con tanta semplicità dentro e fuori senza troppe preoccupazioni. Certo, la sciatteria è di cattivo gusto sempre ma anche l’eccessivo agghindarsi come la carta di un uovo è fuori discussione, o no?
L’unico vezzo che mi concederò è il cambio di borsa in caso di cenetta fuori: la tracolla di Mango che ho condiviso ieri la trovo decisamente utile e carina.

IMG_20150402_170019
Per il resto divertitevi e sgombrate i pensieri. Vi lascio un consiglio da amica: indossate ciò che vi fa stare bene; anche un semplice jeans con t-shirt! Lo stile è una questione di eleganza che parte dall’anima fino al look, con l’obiettivo di arricchirlo. Il look.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *