Come sono diventata amica dei miei capelli crespi grazie ad un siero

Siero_Capelli

Chi mi conosce lo sa: ogni giorno vivo un rapporto di amore ed odio con i miei capelli. Ci sono momenti in cui vorrei rasarmi a zero e altri in cui vorrei diventare in un baleno Raperonzolo combattendo la lenta crescita che mi ha sempre contraddistinto. Da quando sono in vita ho imparato a conoscere e a convivere con le caratteristiche del mio capello chiaro, con cute grassa e secco nelle punte, mosso e crespo. Insomma, per me il top della sfiga.

Nel corso della mia vita ho dovuto anche confrontarmi con i cambiamenti del territorio – e quindi climatici – e di acqua a cui li ho sottoposti durante i lavaggi. Mi spiego: quando vivevo a Roma, dove l’acqua della capitale presenta determinate caratteristiche diverse dalle città in cui ho vissuto dopo, i miei capelli erano più chiari e molto più leggeri. Quando vivevo a Ferrara, a causa dell’acqua più dura rispetto a Roma e all’umidità perenne, i miei capelli erano più scuri e stopposi.
Da quando vivo a Carpi, dove l’acqua è estremamente dura (cioè con più calcio) e c’è sempre la stessa umidità emiliana, i miei capelli sono terribilmente crespi; anche se poi qui a Carpi abbiamo l’addolcitore e quindi in un certo senso la durezza viene contrastata.

Insomma, a parte i numerosi trattamenti effettuati nel corso degli anni, inevitabilmente i fattori esterni hanno influito, e lo fanno ancora oggi, sulla loro bellezza. Nell’ultimo periodo poi la situazione è diventata ingestibile. Di solito lavo i capelli mentre faccio la doccia applicando shampoo e balsamo. Cambio spesso prodotti per non abituarli troppo agli stessi ingredienti, perché anche questo è un aspetto da non sottovalutare, ma la particolarità negativa non cambia: sono crespi, secchi, crespi e secchi da far paura al punto tale da far arrendere anche le mie spazzole preferite.

Così presa da questo sconforto la scorsa settimana sono andata da Sephora in cerca di una soluzione. Ho rinnovato shampoo, balsamo e siero disciplinante affidandomi a Collistar.

Sullo shampoo e sul balsamo ancora non posso dirvi nulla perché non li ho testati, ma sul siero sì avendo solo note positive perché in parte è riuscito a darmi sollievo.

Lo applico prima di asciugare i capelli e a dosi abbondanti in quanto ho tanti capelli e molto crespi. Cerco di districare e distribuire il prodotto con la Tangle Teezer e poi passo all’asciugatura, prima generale e poi con spazzola. Evito la piastra o il ferro arricciante, a parte per le occasioni importanti, perché secondo me aumenterei solo i miei problemi (doppie punte, debolezza e assottigliamento).

Sono alla seconda applicazione e devo ammettere che vedo i miei capelli più disciplinati, più spessi e puliti più a lungo. La consistenza non è appiccicosa ma molto fluida e leggera, non appesantisce il capello. C’è ma non si vede!
L’effetto benefico dura per giorni e giorni, quindi il prodotto non è volatile e non si asciuga con il phon. L’unica nota negativa per le mie caratteristiche è il flacone troppo piccolo: ho capelli lunghi e folti, ciò significa che con 100 ml – considerando due lavaggi a settimana – ci farò un mese o poco più; comunque un problema sicuramente di poco conto considerando l’armistizio raggiunto.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>