Polvere all’amido di riso: fissa e opacizza il make up in maniera naturale

Il post che sto scrivendo sono sicura che farà storcere il naso a molti professionisti del settore, ma io voglio raccontare la mia esperienza così com’è considerando che l’ingrediente che vi sto per annunciare è molto utilizzato nelle composizioni per i prodotti di bellezza.

Oggi voglio parlarvi dell’amido di riso, cioè quella componente che si ricava ovviamente dal riso, ideale per la cura della persona. Ad esempio, l’amido di riso, grazie alle sue proprietà emollienti e antifiammatorie è indicato nella routine di detersione del neonato. Quindi è delicatissimo, consigliato proprio le pelli sensibili e si trova in tutti i supermercati ad un prezzo accessibile.

L’altro giorno mi sono accorta di essere a corto di cipria, o meglio non ne avevo più. La jar era completamente vuota, così ho cominciato a pensare. I miei occhi sono caduti nel sacchetto di amido di riso che tengo in bagno. Non è un ingrediente nuovo per me perché solitamente uso l’amido con aggiunta di acqua per maschere del viso e dei capelli (se avete i capelli con la cute grassa è una manna!).

amidodiriso

Così mi sono organizzata e ho creato la mia polvere all’amido di riso fissante e opacizzante, motivazioni per cui poi usiamo la cipria. Se desiderate farla anche voi avete bisogno di:

  1. 3/4 cucchiai di amido di riso (per testare la prima volta potete anche arrivare fino a 2 cucchiai)
  2. Una jar vuota, pulita e asciutta
  3. Un mortaio oppure un macinatore da caffé
  4. Colino a grana fine

Il procedimento è molto semplice:

– Versate i 3/4 cucchiaini (o 2 se ne volete produrre poca) di amido di riso nel mortaio o nel contenitore del macinatore da caffè.
– Ora, a seconda dello strumento utilizzato, polverizzate più che potete i granuli irregolari in cui si presenta l’amido di riso. Dovete raggiungere una composizione polverosa e impalpabile.
– A questo punto, arrivati alla consistenza desiderata, prendete la jar e versate al suo interno setacciando la polvere con un colino a grana fine, così non avrà grumi.
– Et voilà, la polvere è pronta per essere utilizzata!

Testando questa polvere all’amido di riso al posto della cipria commerciale ho potuto definire solo pro. Infatti gli appunti che ho preso a riguardo sono i seguenti:

1. Non è acneica e non ostruisce i pori. L’ingrediente della polvere è uno e uno solo: l’amido di riso che ha delle proprietà tutte positive. Farete del bene alla vostra pelle del viso!

2. Non marca l’incarnato colorandolo perché risulta trasparente, anche se tende al bianco. Per quest’ultima caratteristica non abbondate per evitare l’effetto geisha, ma andateci leggere con il pennello. In caso di eccessivo prodotto applicato lavorate bene così si asciugherà.

3. Quando volete fare lo smokey eyes con ombretti molto polverosi, come ad esempio quelli bio e minerali, con un pennello tracciate una linea sotto l’occhio con questa polvere di amido di riso. Quando avrete finito lo smokey vi accorgerete che molto ombretto scuro sarà calato sotto l’occhio e con questo escamotage potete togliere con facilità l’eccesso evitando l’effetto panda.

4. Risulta ideale anche per fissare il rossetto con la velina. Non sapete il segreto? Io faccio così! Per far durare di più il rossetto, a labbra struccate, prendo una velina di carta (oppure un quadrotto ad un velo di carta igienica) l’appongo sopra le mie labbra e poi con un pennello con la polvere ci passo sopra. Applico il rossetto e rinforzo ancora con lo stesso procedimento. Vi assicuro che funziona e rende delicamente il risultato mat.

5. Un altro segretino che voglio svelarvi è questo: se avete il fondotinta o la BB cream troppo liquida potete renderla più corposa aggiungendo più pizzichi di polvere di amido di riso. Il fondotinta o BB cream del caso diventerà più denso e in questo modo sarà anche più idratante!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *