Cinque motivi per applicare il rossetto con il pennellino

In questo periodo sto apprezzando moltissimo il rossetto. Ne ho due nell’olimpo dei preferiti e fanno parte della linea Kate di Rimmel e la news che verrà presto lanciata una nuova linea Kate by Rimmel mi entusiasma parecchio.

Proprio grazie a loro, a questi due colori freddi ma molto carichi, ho scoperto che l’applicazione non è possibile farla direttamente dallo stick ma occorre uno strumento ulteriore: il pennellino per le labbra.

Quindi, ora, in base alla mia esperienza vi spiego in cinque punti perché preferisco questa soluzione:

1. Contorno labbra perfetto. Prima di applicare il rossetto preferisco lavorare la base con una tinta per le labbra dello stesso colore del rossetto. Idem sul contorno labbra, evitando la matita che è molto volatile (almeno per me che parlo tantissimo!).

2. Stesura omogenea. Da quando uso il pennellino il colore è senza imperfezioni e grumi. Anche se faccio due o tre passate posso stare tranquilla per ore.

3. Influisce sulla durata. Mi collego al punto due perchè la stesura omogenea con il pennellino per me influisce anche sulla durata. A prova di bacio!

4. Permette la creazione di nuove tonalità di colore. Questo se unite un chiaro/scuro o altre variabili e ne vale veramente la pena. Provate, provate.

5. Potete aggiungere il gloss per effetto lucido. Solitamente, per evitare il mat, si può cambiare aggiungendo un gloss trasparente su tutte le labbra o solo al centro per un punto luce. Non fatelo mai con lo scovolino del gloss perché sporcandosi può rovinare il gloss stesso. Invece, a fine operazione, fatelo con il pennellino da rossetto e il gioco sarà fatto!

1 Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *