La maschera: accessorio glamour ed erotico per concludere l’anno

10363836_900347799976237_4958027769420073934_n

Qualcuno leggendo il titolo potrebbe pensare che sto scrivendo avanguardia pura. Anzi, già immagino molti di voi esclamare quelle due paroline proprio come fece Miranda Priestley ne Il Diavolo veste Prada ad una riunione di redazione dopo l’accostamento del floreale alla stagione primaverile da una redattrice impaurita. Ma l’accessorio maschera, che io indosserei ad ogni occasione speciale, è ancora da sdoganare.
La maschera, per usi e costumi, viene associata ad alcuni periodi dell’anno – vedi Carnevale o Halloween – o ad alcuni film a tasso altamente erotico, vedi Eyes Wide Shut o Cinquanta Sfumature di Grigio.
Per il primo caso c’è l’infanzia di mezzo, la voglia di gioco e il divertimento. Invece, per quanto riguarda il secondo, la situazione si fa più difficile. Perchè la seduzione e l’erotismo, anche se non ce ne accorgiamo, viaggia di pari passo con il nostro stile. Con la scelta di un capo o un accessorio invece di un altro. Con la linea generale del nostro armadio (eh sì, inconsciamente la diamo e di questo possiamo parlarne più avanti!). E quindi anche la maschera, considerata da me uno degli accessori più difficili da indossare durante l’anno, si lega inevitabilmente a quella voglia di stupire; stupire un uomo se la indossa una donna e viceversa. Nota bene: sarà rarissimo trovare un uomo indossare la maschera ad una festa con nonchalance senza sentirsi uno stupido, a patto di vederla a tutti.

20141215_152820

Così quando l’altro giorno in un noto store tra gli accessori mi sono trovata queste bellissime maschere davanti agli occhi la mia mente ha cominciato a viaggiare: situazioni, feste, outfit… E subito ho avuto la mia illuminazione: sarà il mio accessorio esclusivo per la notte di Capodanno. Quale intimo rosso per salutare l’anno che se ne va?! Quella sì che è avanguardia pura!
A me occorre qualcosa di particolare che mi faccia sentire pienamente me stessa mettendo in risalto la cosa più bella che madre natura mi ha donato: gli occhi.
In pochi secondi dentro di me è scattata la procedura editing outfit di Capodanno: maschera, tanto nero, pizzo, tulle, tacchi vertiginosi… Chi mi ferma più?!
Ognuno grazie all’abbigliamento sceglie di definire la propria personalità nella società in cui viviamo. Ci sono status e occasioni che richiedono un dress code implicito e poi c’è la libertà del tempo libero. E lì dovrebbe tutto andare a ruota libera, in maniera quasi ribelle.

E ora vorrei sapere il vostro parere.
Donne: come definite questo accessorio? Vi sentite a proprio agio con esso? Lo indossereste mai per una cena o un party anche se non richiesto?

Uomini: cosa pensate di una donna che sceglie d’indossare una maschera per completare l’outfit? Pensereste subito che è una poco di buono o una persona con un carattere spiccato?

A voi la parola!

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>