[FASHION & LOOK] COME CI SI VESTE AD UN MATRIMONIO? IO LA PENSO COSÌ

Il look da matrimonio l’avevo già affrontato qualche anno fa in un post. In quell’occasione optai per un abito lungo e l’immancabile tocco rosa, che negli outfit quotidiani e in quelli delle occasioni importanti non manca mai.
Visto che nelle ultime ore si parla solo di look da invitata e cosa non indossare dopo il caso di Belen Rodriguez al matrimonio di Elisabetta Canalis colgo l’occasione per approfondire il tema.
Sabato scorso, un giorno prima di Belen, sono stata anche io ad un matrimonio. Sui miei social avevo postato l’outfit che ho scelto per l’occasione, insieme a quello di mia sorella e a quello di mio marito.
Siamo stati tutti sul classico con eleganza e senza strafare. Colori e linee diverse, come vedete, ma il mood è un profilo elegante quanto basta per dare giustamente spazio agli sposi.

Perchè è questo il punto focale: quando si viene invitati ad un matrimonio si va nel panico su cosa indossare, si scelgono tanti elementi (forse troppi) finendo per sbagliare. Io la penso così: occorre essere eleganti sì, per una questione di rispetto e di gusto personale, ma senza ostentazioni per non cadere nel volgare.
Quando scelgo l’outfit il mio pensiero va sempre ai festeggiati: sarebbero contenti che io mi conciassi in un modo sconveniente? Sarebbero contenti di provare imbarazzo per avermi invitato? E, soprattutto, sarebbero contenti di avergli rubato la scena per tutta la durata dell’evento? Sicuramente no! Allora mettiamoci sempre nei panni di chi ha piacere della nostra presenza in un momento importante. Anche questo, secondo me, rientra nel concetto di educazione e rispetto.
Ritiro fuori un altro vecchio post che potrebbe essere utile su cosa evitare ad un matrimonio. Inoltre, colgo l’occasione per ringraziare Stefano di Naturalmente Parrucchieri per aver esaudito il mio desiderio: la treccia laterale con attaccatura off limits. Ecco, in quel modo ho dato più personalità al mio outfit, ma secondo me, senza rischiare troppo.
Voi cosa ne pensate in generale?

4 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *