[BEAUTY] BENESSERE CAPELLI A CURA DI STEFANO MANTOVANI: CADUTA DEI CAPELLI, PREVENZIONE E ACCORGIMENTI

1239976_1410440369168648_221630777_n_Fotor

Settembre è da sempre considerato il mese della caduta dei capelli. Durante l’estate un fisiologico surriscaldamento della cute, unito ad un maggior maltrattamento del capello, causano nelle settimane successive il temuto Telogen Effluvium.

La perdita di capelli superiore alla norma, dovuta alla stagionalità, è sicuramente una delle cause più frequenti della caduta dei capelli, ma anche una delle più facili da affrontare a patto che non si stia con le mani in mano ad aspettare che passi da sola. Il normale ciclo di riproduzione viene alterato in quanto il numero di capelli che solitamente cadono nell’arco di una giornata (anche fino ad 80 al giorno) aumentano vorticosamente fino a raggiungere le 200/300 unità; e nei casi più gravi anche 500. Vi assicuro che è un numero elevatissimo.
Vi invito a fare un test a casa: provate a suddividere in modo immaginario la vostra testa in cinque zone: fronte, lato destro e sinistro, parte superiore e nuca. Passate la mano per ogni sezione, a dita aperte come se fosse un pettine largo, facendo una trazione non troppo forte ma non troppo lenta, senza che i capelli siano stati appena lavati o spazzolati. Se la somma dei capelli che si staccano supera le 6/7 unità è il caso di correre ai ripari.

Affidatevi sempre alla cure di un parrucchiere professionista che saprà indicarvi con precisione il trattamento corretto, pretendete sempre una spiegazione dettagliata di quello che avete e di quello che serve e ricordatevi che se non si contrasta il telogen effluvium il capello impiega circa sei mesi per il suo normale ripristino. Giusto il tempo per poi dover affrontare le caduta primaverile.

Stefano Mantovani

2 Comments

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>