[BEAUTY] BENESSERE CAPELLI A CURA DI STEFANO MANTOVANI: CAPELLI SECCHI E ARIDI, CAUSE E RIMEDI

1239976_1410440369168648_221630777_n_Fotor2

Avere i capelli secchi è una condizione molto più comune di quanto si possa immaginare, sia per gli uomini ma specialmente per le donne di ogni età. Si manifesta come un antipatico fastidio, o come un inestetismo o addirittura come un vero e proprio problema per la salute del capello. Il non intervento sul problema porta a conseguenze sempre peggiorative: il capello secco è sempre opaco, poroso, mai brillante, soggetto alla formazione di doppie punte e molto portato a rotture o a eccessive cadute dovute a scarso nutrimento.

Tra le cause più comuni bisogna distinguere tra quelle “interne” e quelle “esterne”.
Per cause interne si intendono fattori ormonali, genetica (in quanto non dobbiamo mai dimenticare l’incidenza dell’ereditarietà), scarsa produzione sebacea, e in questo caso sono da evitare shampoo non corretti. Infine, incide moltissimo anche un carente fattore nutrizionale. Una dieta povera di vitamine, proteine e minerali inibisce il processo di cheratizzazione provocando lo sfibramento del capello.
Per cause esterne si intendono invece tinture o comunque trattamenti tecnici ammoniacali e molto aggressivi, shampoo di scarsa qualità, uso e abuso di piastre liscianti o arriccianti, phon troppo caldi. Poi ci sono i fattori ambientali: sole, mare, salsedine, cloro, smog, polveri sottili. Anche una vita molto frenetica e stressante incide notevolmente.
Come vedete le cause possono essere veramente tante!
Per i casi più normali basta un po’ di accortezza: l’uso di uno shampoo emolliente e l’uso all’occorrenza di sali minerali sul capello; sicuramente prima di ogni asciugatura, ma è utile darli anche a capello asciutto.
Quando il capello oltre che secco è anche rovinato, bisogna usare uno shampoo ristrutturante e aggiungere ai sali minerali anche un po’ di cheratina.
Nel caso in cui il capello sia anche sfibrato, atono, bisogna intervenire anche con prodotti di rinforzo.
Durante le asciugature o, se proprio non se ne può proprio fare a meno, durante l’uso di ferri termici, ricordarsi sempre di proteggere lo stelo del capello. Evitate l’uso di lacche, gel, mousse e cere che hanno solo lo scopo di appesantire il capello creando ulteriore secchezza. Ci sono ottimi prodotti alternativi senza grassi e senza ingredienti nocivi.
Molto utile è un’alimentazione corretta, coadiuvata dall’assunzione di integratori alimentari che potete trovare nella vostra erboristeria di fiducia, quali olio di germe di grano, olio di lino, vitamina E, vitamine del gruppo B, frutta secca, minerali come ferro, rame, selenio e zinco.
Per le “allergiche” al parrucchiere consiglio: burro di karitè, olio di jojoba, olio di argan, olio di germe di grano. Vanno benissimo purchè non siano di derivazione industriale!
Seguendo con costanza questi consigli, i vostri capelli secchi perderanno man mano aridità, per lasciare spazio a idratazione e lucidità, nonché salute.

Stefano Mantovani
Naturalmente Parrucchieri

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>