[BEAUTY] BENESSERE CAPELLI A CURA DI STEFANO MANTOVANI: FERRAGOSTO TENDENZA FAI DA TE

La serata più attesa dell’estate è in arrivo e con essa il proliferare di avvenimenti, feste, nottate all’aperto. In vacanza la voglia di libertà si manifesta nella sua massima espressione, ma per la serata di ferragosto è vietato non essere fashion. Ora, se vi viene difficile nei luoghi di villeggiatura raggiungere un parrucchiere (e magari pensiamo che è ferragosto pure per loro), vi do qualche suggerimento su come essere libere, alla moda con alcuni semplicissimi accorgimenti. Intanto insisto nel dirvi che mantenendo sempre un capello protetto e idratato durante il giorno e trattandolo bene con i corretti shampoo e ristrutturanti anche tornati dalla spiaggia, il capello smetterà di essere vostro nemico. Se non lo avete ancora fatto, andate a rileggervi il post su come si trattano i capelli durante le esposizioni solari prolungate.

Se avete i capelli lunghi valorizzateli con asciugature selvagge e mosse. Idratateli bene con sali minerali concentrati Methos e lasciateli liberi di asciugarsi in modo naturale. Se sono mossi, sfruttate la loro naturalezza e se sono lisci aiutate l’asciugatura con leggere strizzate con le mani, oppure create anelle anche molto casuali e fermateli con dei normali becchi cicogna. Quando sono completamente asciutti, (s)pettinateli a testa in giù con il semplice tocco delle mani. Se la serata si preannuncia particolarmente calda e afosa, potete fare dei raccolti molto casual. Anche in questo caso il raccolto deve essere volutamente imperfetto: se desiderate uno chignon fatelo alto liberando completamente il collo, mentre se amate le trecce, ancora molto attuali, vi propongo la treccia laterale sbarazzina e sexy allo stesso modo. Impreziosite le vostre acconciature con mollette, fermagli, elastici, o quello che volete, basta che ci siano fiori. Fiori fiori e fiori ovunque, ovviamente finti, e di tutti i colori. La scelta sarà in base alla mise che indosserete per quella serata. Molto attuali ed elegantissimi anche i foulard, che possono essere annodati anche nella semplicissima coda di cavallo. Per coloro che hanno i capelli corti è molto bello creare un’asimmetria dei volumi, a meno che il taglio non lo consenta già, portando i capelli dietro le orecchie solo da una parte, anche casomai con l’aiuto di un prodotto gelatinoso che per l’occasione posso tollerare, per fare in modo che il ciuffo possa essere valorizzato.
Buon Ferragosto e buona estate!
Stefano Mantovani
Naturalmente Parrucchieri

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *