[FASHION & LOOK] SECONDO CHANEL È L’ANNO DELLA PERLA

Le ho sempre amate, poi me le ripropone Chanel a forma di bolla e le vedo da Zara in formato low cost. Sto parlando delle perle che in un senso metaforico bisogna tenerle ben strette e non gettarle ai “porci”.
Anche se poche lo fanno io mi ci adorno il capo come Lucrezia Borgia in classici chignon. Infatti ultimamente in uno dei miei do it yourself ho trasformato delle banalissime forcine per capelli in eclettici accessori per fissare l’acconciatura; un po’ come facevano le dame di una volta, con la differenza dell’estrema personalizzazione.
La perla è un investimento: sarà per sempre un must. Questa versione oversize e a grappolo proposta da Chanel per la primavera/estate 2014 è l’ennisima genialata di Karl Lagerfeld presa dal cilindro del passato.
Perle come se piovesse o perle come se non ci fosse un domani, è il caso di dirlo. Io le ammiro e cerco di acquistarle sfuse per i miei accessori. Infatti ho intenzione di arricchire headband, elastici per capelli e t-shirt con perle tante perle, candide perle.

4 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *