[FASHION & LOOK] CHANEL CRUISE 2014/2015: IN SCENA LE MILLE E UNA NOTTE DI KARL LAGERFELD

Non possiamo lasciarlo un attimo, occupandoci di altro, e lui subito ci stupisce. Richiama la nostra attenzione e cattura senza troppa fatica.
L’uomo più eclettico del panorama fashion a carattere mondiale ha colpito ancora! Sto parlando di Karl Lagerfeld, il genio creativo della moda in grado di trasformare in trend qualsiasi rivitazione di stile.
Con questo egregio successore Coco Chanel può dormire sogni eterni sicuramente tranquilli. Se il brand non fosse ora nelle sue mani probabilmente non avrebbe potuto affrontare i ritmi della moda contemporanea. Sarebbe rimasto indietro o inghiottito con il ricordo di una fondatrice che non c’è più. Che non ha vissuto i nostri tempi. Che non poteva dare altro a parte il mito della 2.55 e il tailleur bon ton.
Invece c’è Lagerfeld che mescola e propone nel luogo giusto e al momento giusto intere collezioni. Con una semplicità scolvolgente che fa pensare a fine sfilata: “Ah però, perchè non c’ho pensato?!”.

In un sottofondo sixty dalle evoluzioni orientali a Dubai ha introdotto il lusso, la classe e l’eleganza di una favola riposta sullo scaffale della libreria. La chiave di tutto è la raccolta di novelle Le Mille e Una Notte. La protagonista è una moderna Sherazad che ogni giorno deve raccontare al mondo di esistere ed essere bella più che mai. E deve farlo ogni giorno per non “morire” proprio come l’eroina del libro. Giorno dopo giorno.
In questo scenario le iconiche “C” incrociate logo del maison diventano mezze lune che si abbracciano per incantare e farci sentire delle principesse. 

Le tendenze che possiamo rincorrere da questa collezione sono molteplici.

Per quanto riguarda i capi:
I pantaloni a corolla, sensuali e molto più comodi della gonna. 
La blusa con maniche corte a palloncino, romantica allo stato puro.
La giacca oversize, dritta e leggera.
Gli abiti lunghi di seta con la manica a kimono.

Per quanto riguarda gli accessori:
Bracciali e collane vistose
La spilla sulla maglia (che non vedevo da tempi immemori)
La clutch a forma di maxi perla (questa diventerà un must dopo quella a flacone di profumo)
Il cerchietto che si trasforma in una corona gioiello

Per quanto riguarda il trucco e il parrucco:
Lo smokey eyes stile egiziano dove le due linee di kajal nella palpebra superiore e inferiore non s’incontrano
Il punto luce oro al centro dell’occhio (nella sfilata di Chanel è stata utilizzata la foglia d’oro per calcare l’effetto)
I capelli ricci e vaporosi da bambola
I capelli lisci e cotonati da attrice anni ’60

E grazie a Karl Lagerfeld che la favola abbia inizio!

3 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *