[FASHION & LOOK] “INDOSSARE” I CAPELLI BIANCHI COME CARMEN DELL’OREFICE

Su di lei in rete si trova poco, il giusto. I veri sostenitori di una moda senza fanatismi la conoscono e la sostengono ancora oggi. Si chiama Carmen Dell’Orefice, classe 1931 ed è una delle top model più longeve ed affascinanti del mondo.
Ha iniziato giovanissima per puro caso ma continua ad incantare il mondo della moda per la sua eleganza. Ha alle spalle una vita travagliata ma a soli 15 anni si è trovata catapultata in copertina su Harper’s Bazaar. Da lì in poi è stata una corsa senza fine e oggi, a più di 80 anni suonati, è richiestissima come testimonial dai brand; a prova del fatto che a rendere unica una donna non è la corsa contro il tempo ma la classe nel saperlo affrontare.


Io di questa donna adoro il modo in cui “indossa” i suoi capelli bianchi. Ma chi l’ha detto che ad una certa età dobbiamo imbottirci di tinta in testa ogni mese per ostacolare la forma estetica di un’evoluzione corporea?
Sempre per una questione di vendite ci hanno inculcato che il bianco è brutto, antiestetico e simbolo di vecchiaia. Embè?! Niente di più falso!
Inevitabilmente invecchiamo, sappiamo qualcosa di più e diventiamo più saggi. La Dell’Orefice lo dimostra e ce lo insegna.
Il vero problema della nostra testa, in tutti i sensi, è la forma. L’equilibrio in cui affrontiamo i decenni che passano senza preoccuparci che sono indietro, come le pagine già lette di un libro. Il saper guardare avanti, anche con un ciuffo bianco in testa, è simbolo di maturità. E libertà, visto il giorno in questione.
Credetemi, non fatevi prendere dal panico per un capello bianco. Lui non ha colpa, non può nulla, è solo il simbolo più evidente del nostro vissuto. E io non lo baratto con un flacone di tinta!

3 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *