[FASHION & LOOK] IL MIO TEMPO È DENARO: ORA POSSO AVERE MILLELIRE AL POLSO

Prima di uscire ogni giorno faccio una cosa ben precisa: indosso i miei tre o quattro bracciali preferiti in un braccio e l’orologio nell’altro. Senza quest’ultimo non potrei uscire senza, mi sentirei nuda. Anche se ho spesso il telefono in mano ed esistono mille accessori alternativi per misurare il tempo, l’orologio rimane uno dei miei accessori preferiti. Ora e per sempre l’orologio rimarrà un mio must have.
Ne ho diversi nel mio cassetto ma alla fine indosso sempre il solito. Poi a volte mi viene voglia di variare, come in questi giorni di primavera tra un temporale e un raggio di sole tra una t-shirt e una felpa pesante. O tra il trench e il giubbotto di pelle.
Perchè il modello che sto per mostrarvi per me sta benissimo con un outfit casual, proprio come negli scatti che vi mostro.

Un incontro tra il presente e il passato perchè come dice lo stesso brand dell’accessorio, Millelire, niente è più moderno del passato.
Il mio modello è Busto d’Italia con cinturino blu. La banconota nasce nel 1982 e raffigura sul recto il ritratto di Marco Polo ripreso da un dipinto conservato nella Galleria Doria Pamphili di Roma. Sul verso invece uno scorcio del Palazzo Ducale di Venezia rappresentato in verticale.
Il biglietto ha avuto corso legale fino al 30 giugno 1995 ed è stato stampato in 2.148.000.000 esemplari. Sembrano lontani i tempi in cui si cantava la famosa canzone “Se potessi avere millelire al mese…” eppure non lo sono. Le monete cambiano ma la concezione di stile resta. Quell’attaccamento al passato lo abbiamo nel sangue.

Io ho sempre pensato che il tempo fosse denaro grazie a Millelire ho avuto una stilosa conferma.

3 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *