[FOOD & COOK] ASSAGGI DI STILE: LA PASTA COME ELEMENTO DEMOCRATICO DA AVVICINARE AL FASHION

Periodo intenso di lavoro per me, si nota pure dal blog dove latito a giorni alterni, e a causa di questo mi sto perdendo alcuni eventi su Milano. Uno ai quali avrei voluto partecipare, ma dove purtroppo ho dovuto declinare l’invito, era incentrato sull’unione della moda e il cibo. Per me una goduria in tutti i sensi.
Alcuni amici ultimamente mi chiedono: ma sei dimagrita? Magari! Ho fatto solo ordine nel mio menù giornaliero optando per pasta o riso a pranzo e proteine vegetali a cena (perchè sto cercando di avvicinarmi ad una cucina vegetariana). Per una come me che ha sempre amato la carne è dura, ma per una questione legata alla salute cerco di limitare più che posso.
A parte questo l’altra sera lo showroom E. Marinella di Milano ha fatto da esclusiva cornice alla presentazione della nuova collezione di pasta Voiello: tre nuovi formati di pasta e il nuovo packaging azzurro Savoia, presentato come esclusivo accessorio d’abbigliamento, che da ora in poi vestirà le nuove confezioni di pasta Voiello. In occasione dell’evento “Assaggi di Stile” gli ospiti sono stati letteralmente “presi per la gola” con le ricette appositamente ideate per i tre nuovi formati di pasta e da Maurizio Marinella, padrone di casa e ambasciatore di stile, che ha dispensato segreti di eleganza e consigli per un nodo perfetto.
Famoso in tutto il mondo per le sue cravatte napoletane “veraci” ma allo stesso tempo “very british”, sinonimo di alta artigianalità, eleganza e stile italiano, il marchio E. Marinella ha incontrato la storia di eccellenza di Voiello, antico marchio fondato nel 1879 a Torre Annunziata (Napoli) al quale la varietà di grano duro aureo Top Quality garantisce una pasta impeccabile, dedicata ai veri amanti del gusto. Così il prezioso Grano Aureo, considerato per contenuto proteico e forza del glutine il grano duro italiano d’alta qualità, è stato idealmente accostato agli squares di seta preziosa e stampata a microdisegni con cui vengono realizzate le cravatte più famose d’Italia.

Oltre ad una nuova ricetta e una nuova grafica che mette in risalto la premiumness di questa marca, per l’occasione verrà anche presentata una serie di nuovi formati studiati per trattenere più sugo e offrire il massimo del piacere. Nasce così “N°107 Spaghetti Scanalati”, il classico italiano per eccellenza reinterpretato da Voiello in un’inedita sezione biconcava che trattiene fino al 20% di sugo in più. La nuova collezione si completa con la versatilità del formato “N°140 Mafalde Corte” caratterizzato dagli eleganti bordi arricciati e con “N°194 Ziti Arrotolati” ispirato alla più vera tradizione napoletana ma rinnovato nella forma curvilinea per un’ideale fusione con i diversi condimenti.

Per me è l’ennesima conferma su ciò che ho sempre sostenuto: la moda e il cibo viaggiano di pari passo su binari paralleli. Un binomio che si trova in piena linea con uno dei servizi che offro pure con il mio Studio di Comunicazione (ndr Looking and Fooding). In secondo luogo che la pasta, oltre ad essere un alimento tipico del nostro paese, è anche l’elemento più democratico da accostare alla Moda. Come dire, un passo alla volta ma con gusto!

3 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *