[FASHION & LOOK] SONO INVITATA AD UN MATRIMONIO: COSA MI METTO?

Ieri ho postato su Instagram la foto dell’abito che ho scelto per il matrimonio di domani (matrimonio che purtroppo m’impedisce di essere con alcune blogger che conosco all’X Polo Fashion Day, vabbè). Sono stata contenta perchè ha riscosso un discreto successo e spero lo riscuota anche domani tra gli invitati. Per l’occasione ho scelto un vestito lungo color azzurro scuro di seta. Una cosa apparentemente semplice che mi piaceva e sembrava molto adatta per un matrimonio estivo. Per concludere l’outfit opterò per una stola tono su tono oppure rosa e gli accessori. Per quanto riguarda trucco e acconciatura voglio rimanere sul tranquillo. Nessun colpo di scena: trucco leggero e capelli sciolti mossi o raccolti.
Ecco, con tutto ciò che vi ho detto e ho scelto mi sembra di aver rispettato l’etichetta della buona invitata.
Dico così perchè di solito ai matrimoni se ne vede di ogni (per non dire altro). Gli uomini rimangono fedeli al classico, ma alcune donne sembra che vadano alla fiera dell’esibizionismo per far vedere quello che durante il quotidiano non mostrano. Sbagliando!
Così ho pensato che questo post potesse venire in soccorso a chi, da qui fino a data da destinarsi, avrà a che fare con un matrimonio come invitata e non sa cosa indossare.

Cominciamo con tutto quello che è meglio evitare avendo ben in mente che il giorno del matrimonio non è quello degli invitati ma della sposa. Quindi solo quest’ultima potrà nei limiti osare per avere tutta l’attenzione su di se. Se non c’è dress code tenetevi alla larga da: 

Il nero. Alcune pensano di poter indossare il nero ad un matrimonio perchè questo colore aiuta a snellire la figura e solitamente è un passepartout. Si ok, per altre occasioni, ma il nero ad un matrimonio è bandito! Bandito come la morte. Il matrimonio è una festa e non un funerale quindi l’unico colore scuro a cui ci si può abbandonare è il blu, tutto il resto non consideratelo.

Le trasparenze. Perchè utilizzarle proprio per questo giorno scadendo nel cattivo gusto? Ho visto cose che ad un matrimonio, soprattutto se celebrato in chiesa, non si dovrebbero neanche vedere. Evitate trasparenze su seno, sedere o gambe. Pensate sempre che è il giorno della sposa e non il vostro!

– Il make up da circo. Non è amato tutto l’anno figuriamoci il giorno del matrimonio di un parente o un’amica! Poi, con il caldo, il rischio è quello di vincere il premio Panda.

– Gli accessori.
Un matrimonio non rappresenta la fiera dove esporre tutta la mercanzia di bigiotteria & co. Accessori mirati, e magari anche delicati, faranno il loro compito ed eviteranno brutte figure. 
– I fiori. Ora vanno tanto le coroncine per adornare il capo. Il problema è che, secondo me, l’unica che in quest’occasione potrebbe indossare fiori nell’acconciatura è la sposa, a patto che non sappia da prima che tra le invitate ci sarà una Lana Del Rey de noantri.
Per tutto il resto c’è il buongusto e il rispetto verso gli sposi. Per quanto riguarda ciò che si può, sempre secondo me, lascio parlare queste immagini. Spero possano essere d’ispirazione se da qui a settembre avrete un matrimonio in vista come invitata. 

8 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *