[FASHION & LOOK] IL MOOD ROCKMANTIQUE DI GIANLISA BAG

Gianlisa_26032012_152
Dare forma a un’idea. Creare un oggetto di uso quotidiano che rappresenta una sintesi tra la lavorazione artigianale dei materiali più pregiati e il design di moda, frutto di una conoscenza acquisita dopo numerose esperienze nel lusso.
Elise Brasca, creatrice del marchio di borse Gianlisa, nata a Milano ma cresciuta in Francia, cerca il giusto equilibrio tra una donna italiana, curata ed elegante e una donna parigina, più audace e disinvolta.
Ha scelto senza esitazione il Made in Italy (Firenze) per la meticolosa attenzione al prodotto che segue personalmente passo a passo in ogni sua fase di realizzazione. Laureata in Europeean Business presso l’ESCP di Parigi e Madrid, ha avuto l’opportunità di lavorare come product manager presso alcune tra le più importanti maison come Pierre Hardy, Chanel, Miu Miu, Dior e Lancel nella capitale francese.
Respirando l’essenza dell’alta moda ha coltivato il suo sogno di mescolare tra loro le ispirazioni tratte dalle sue origini e dalla sua esperienza.
Ogni borsa della collezione è multifunzione – borse a spalla che si trasformano in grandi pochette, bag in bag amovibili all’interno di ogni borsa – per venire in contro alle esigenze della donna attiva, che ricerca diverse funzionalità, anche negli accessori, in ogni momento della giornata.
Nella sua ricerca della perfezione, cerca sempre di costruire il modello in modo che chi lo indossa, lo possa fare vivere a modo suo. Ama l’idea che ci si possa appropriare di un oggetto molto intimo, personale e che esso possa vivere negli anni.
Lo spirito della collezione S/S 2013 mixa un romanticismo rock, molto parigino e il rispetto profondo per la natura italiana, grazie ai suoi materiali artigianali: in una parola è rockmantique, che è anche il nome di una delle linee della collezione.
Nasce tutto dalla voglia di utilizzare una nappa d’agnello molto soffice da trapuntare, proveniente da una conceria del nord d’Italia che esplora delle gamme di colore uniche. Trapuntate in Toscana, in modo artigianale, il disegno della chitarra Gibson e della stella, imprimono all’eleganza del materiale un tocco decisamente rock.
Questa linea è declinata in diversi modelli: una Tote e una pochette unica ed elegante che si può anche portare a spalla con una catena. Inoltre una maxi pochette piatta, disponibile anche in una versione medium: realizzate in ecopelle per una versione più giovane e ludica, in una gamma colori technicolor. Queste pochettes possono anche fungere da porta laptop e tablet.
La seconda linea, si chiama Irving come Irving Scott, l’ideatore del chiodo, una delle giacche preferite della designer. Questa linea, realizzata in una pelle più spessa e sportiva, richiama i dettagli rock del chiodo con un gioco di catene intrecciate alla pelle e di trapunte visibili.

35 Comments

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>