[NEWS] PER S. VALENTINO UN MESSAGGIO D’AMORE A TUTTE LE DONNE

San-Valentino
S. Valentino festa degli innamorati. Si, è vero ci piace definirla così. Ma la società – la nostra – a volte sembra impazzire. E l’amore assoluto tra uomo e donna prende strade diverse. Sfumature diverse. Significati diversi.
Per questo voglio porvi all’attenzione questo stupendo messaggio “Non regalateci più dolore” contro la violenza sulle donne di cui n’è testimone l’attuale Miss Italia Giusy Buscemi. Un’immagine di allarme in occasione della festa di San Valentino per ricordare che una donna va amata e non maltrattata. Tutto l’anno. Per sempre. Incondizionatamente.
Nella foto che vedete Giusy Buscemi è appoggiata ad una parete nera, in un bellissimo abito rosso, truccata e pettinata per l’occasione, la festa di San Valentino. Ma non sorride. Stringe in mano un bouquet di rose, tutte rosse… tranne una, nera. Il suo volto è cupo, gli occhi sono quelli di una donna impaurita, stanca. Guarda fisso l’obiettivo della macchina fotografica come se guardasse il suo nemico: la violenza, che ogni giorno colpisce migliaia di donne. Sull’immagine un messaggio diretto, chiaro: “Non regalateci più dolore”.
Così Miss Italia richiama, in occasione della festa degli innamorati, il tema della violenza sulle donne, e approfitta della ricorrenza di domani per ribadire la necessità di tornare a coltivare l’amore che unisce uomo e donna, troppo spesso schiacciato dalla violenza, dal sopruso. «Questa foto di Giusy, così cupa, è un simbolo – ha detto Patrizia Mirigliani, molto sensibile al tema –  Ci sono solo due colori: quello dell’amore (rosso) avvolto in quello che richiama il dolore (nero). In un bellissimo mazzo di rose rosse purtroppo capita troppo spesso di trovarne anche una nera, quella ricevuta da tutte le donne maltrattate, vittime di soprusi».
«La civiltà va avanti – dice Miss Italia – ma il problema dei soprusi sulle donne rimane costante». 

Lasciamo che il rosso della passione inghiotta il nero della violenza. Nel giorno degli innamorati – se così possiamo definirlo – meditiamo sul concetto d’amore che lega un uomo e una donna. Se questo è malato, va denunciato.

20 Comments

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>