LE VACANZE ROMANE IN STILE FIFTIES

hepburn
Se c’è un film degno di essere ricordato in questo periodo dell’anno, e che ha riconsacrato la leggendaria Audrey Hepburn nel panorama delle attrici senza tempo, è Vacanze romane. Una favola dei giorni nostri, o meglio, degli anni ’50 che merita di essere vista e rivista. Più volte. E per sempre. 
Ogni volta che decido di gustarmi questo film, fa un certo effetto. Primo perchè mi torna in mente Roma, città in cui sono nata. In secondo luogo in riferimento alla storia: chi non sogna di essere una principessa ribelle che scappa e incontra, anche solo per un momento, il principe azzurro?
E se questo principe si chiama nella realtà Gregory Peck, allora proprio nessuna si può tirare indietro! (Per chi non lo ricordasse, basta fare una googolata e far venire fuori una serie di foto da rimanere a bocca aperta; quelle bellezze eterne come James Dean per intenderci).
Vacanze romane non è solo un film, ma anche una canzone dei Matia Bazar, dal ritmo trascinante e retrò. Da ascoltare mentre si osservano le vetrine invase dai saldi. In qualsiasi città. Alla fine, basta sognare.
Insomma, uno stile di vita che possiamo ritrovare anche nella moda. Non preoccupatevi se non andrete a Roma durante le vacanze estive, l’importante è sentire dentro tutta l’enfasi, il mood, lo charme e la voglia di tuffarsi in vacanze romane in pieno stile fifties.

 

Basta poco: l’abito con stampe e cintura a vita alta; le zeppe; una borsa di paglia; una vespa da guidare con naturalezza; un cono gelato da gustare sulle scale di un monumento importante; una chitarra da solleticare; una festa all’aperto su un fiume con lucciole e lanterne; un taglio di capelli drastico e improvviso e tanta sana spensieratezza. 
Tutti elementi che definiscono un momento di relax, anche solo di un giorno, in perfetto stile vacanze romane. 
Che dite, sono andata troppo oltre con la fantasia?

12 Comments

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>