COOKBOOK: SCONTRI CULINARI DELLA TRADIZIONE INTERNAZIONALE// PIZZA VS SUSHI

y-2

Dopo che mia sorella ha aperto il suo blog di cucina vegana, lei che è anche brava a cucinare, non potevo esimermi nello scrivere una rubrica di food. E siccome non sono molto ferrata ai fornelli (diciamo che me la cavo!), ma adoro il cibo, ho deciso di inventarmi questo condensato di sapori: il cookbook culinario dove pietanze internazionali si scontreranno con un tête-à-tête a parole.


Siamo in pieno weekend e di solito cosa facciamo la sera? andiamo a mangiare fuori casa! Quante di voi hanno chiesto al fidanzato o agli amici, o si sono sentite dire: «Stasera… pizza o sushi?». E ditemi, quante di voi sono rimaste con il punto interrogativo nella nuvoletta virtuale sopra la testa fino all’ultimo minuto, non sapendo cosa scegliere per l’amore verso il gusto della pizza nostrana che quello del sushi del sol levante? Io adorando entrambi faccio ancora molta fatica, lo ammetto!


Che abbia inizio la gara pizza contro sushi!


Preferite il delizioso, gustoso, croccante e soffice impasto fatto di farina, acqua e lievito farcito con tutto ciò che possiamo immaginare, oppure, il pesce crudo (e ci si augura anche fresco!) arricchito da riso e alghe?
Io, come ho già detto, non mi tiro indietro di fronte a nessuno dei due. Amo la pizza – da buona italiana –  perchè è quell’alimento che unisce una nazione e porta convivialità in qualsiasi tavola e situazione di vita. Per cambiare, però, adoro anche il sushi; soprattutto in quelle serate un po’ speciali. Inoltre, quest’ultimo, da qualche anno si è sdoganato con la presenza dei ristoranti giapponesi a buffet a costo fisso, che ti permettono di mangiare parte della loro cucina senza spendere una follia. Devo dire però che al giapponese tradizionale c’è più scelta e la qualità del pesce è nettamente superiore.

Apro parentesi: da quando il mio stomaco ha aperto alla cucina giapponese, non riesco a fare a meno della salsa di soia. A casa la tengo in frigo per arricchire riso, verdure, carne e pesce. Da utilizzare al posto del sale perchè è già molto saporita di suo. Chiusa parentesi.

La bevanda che accomuna e unisce i sapori dei due sopracitati è la birra. Pizza e birra è un must-binomio a cui non ci si può sottrarre. Vi dirò, la birra si sposa bene anche con il sushi: per rimanere in tema, l’Asahi. Buonissima, l’avete provata? Oramai, si trova ovunque anche al supermercato.

Però, per valorizzare ancora meglio il sapore del cibo made in Italy, e siccome produciamo vini famosi in tutto il mondo, la pizza dovrebbe essere gustata con un buon calice di vino; bianco, rosso o rosè. Non trovate?! Così per esaltare i sapori del pesce si può abbinare al sushi un buon bicchiere del nettare degli dei.
Vi suggerisco qualche nome. Per i bianchi il Pignoletto (che adoro!) o un friulano. Per i rossi il Chianti o il Primitivo di Manduria (che è bello corposo).

ps. ogni volta che vado al giapponese, oppure ordino d’asporto, faccio indigestione di maki con philadelphia e salmone affumicato. Mhhhhhh, buoni!

E voi, pizza o sushi?

Per me vince la pizza, ma… subito dopo viene il sushi.


13 Comments

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>