INTERVISTA ALLA BLOGGER MARI DI ANEMONE’S CORNER

Nel post precedente vi ho postato una intervista dove l’intervistata ero io, questa volta ricopro – come sempre – i panni dell’intervistatrice e ho voluto raccontarvi l’attività di Mari del blog Anemone’s Corner. Lei è una food blogger, ma molto fashion. Il suo blog è come un dolce cupcakes, che addirittura insegna a preparare a domicilio nella zona di Bologna. 
Dopo aver visitato il suo blog ne sono rimasta rapita, ed è così che è nata quest’intervista pubblicata sul numero di questa settimana di Telegiornaliste.com!
Articolo pubblicato sul numero 11 (313) di Telegiornaliste.com
Fonte: Telegiornaliste anno VIII N. 11 (313) del 19 marzo 2012

Anemone’s Corner: il blog creativo di Mari

di Francesca Succi

Mari, lei, è una blogger davvero tanto creativa. E allora per farlo vedere anche a voi, l’abbiamo intervistata. Cosa abbiamo scoperto? che oltre alla creatività, nella sua vita, utilizza tanto ingegno.
Il tuo blog si chiama Anemone’s Corner. Come e perché hai scelto questo nome?
«L’anemone è un fiore meraviglioso, non banale, il fiore del vento. È fragile e delicato, ma anche simbolo di attesa e di speranza. Mi rappresentava parecchio all’inizio della mia avventura online: una ragazza estremamente complicata, con una miriade di crucci e problemi personali – e a cui ora guardo con occhi benevoli- che aveva bisogno di fermarsi un attimo. Per riscoprirsi, invece, risoluta ed estremamente ottimista! E poi questo suono: a-n-e-m-o-n-e… mi è sempre piaciuto, trovo sia molto musicale!».
Da cosa nasce l’esigenza di comunicare con un blog?
«Dal desiderio di condividere le mie passioni e, soprattutto, dalla necessità di farlo in compagnia. Per poter trarre tutto il bello che c’è dal confronto tra persone».
I temi principali sono cucina e creatività. Due elementi che vanno di pari passo, giusto?
«Decisamente sì, per me lo sono sempre stati, anche se all’inizio sarà sembrato strano ai più. Mi è sempre piaciuto spaziare e non fossilizzarmi solo sull’aspetto cucina (che già di suo è sinonimo di creatività), ma raccontare un po’ tutto quello che mi interessa: la grafica, la tecnologia, la fotografia. Non solo torte e dolcetti, insomma!».
Hai il tuo shop on line e vai a domicilio nella zona di Bologna come coach per la preparazione di Cupcakes. Attività deliziosa e all’avanguardia contro la crisi!
«Eh sì, ho fatto di necessità, virtù! Mi sono concentrata su quegli oggetti e/o attività che avrei voluto ci fossero nella mia zona, ma che in pratica non trovavo. E allora mi sono detta: “Ok, lo faccio io. Qualcuno dovrà pur cominciare!”».
Dal blog si può notare che ti diletti pure nella grafica. Sei proprio una donna multitasking e multicreativa.
«Ho sempre curato personalmente la mia grafica, che è cambiata tantissime volte in questi 4 anni, assecondando l’umore del momento. E col tempo, arrivavano anche tanti complimenti e richieste da parte di bloggers che mi chiedevano consigli e aiuto. Così, ho fatto 2+2 ed ho deciso di lanciarmi anche in questo settore e… devo ammettere che va piuttosto bene, mi dà delle grandi soddisfazioni! Vorrei che tutti i blog fossero un po’ più belli, è la mia missione».
Anemone’s Corner è molto seguito. Quali sono i segreti per un blog di successo?
«Mi fa sempre un po’ traballare la parola successo. Diciamo che il mio blog ha il suo bel riscontro e che questo mi stupisce ogni giorno! Detto ciò, non credo ci siano dei veri e propri segreti: probabilmente sono arrivata al momento giusto, quando ancora non c’era l’ondata di foodblogs che c’è adesso e sono riuscita a guadagnare il mio spazio. Se, però, dovessi dare dei consigli a qualcuno che si affaccia adesso a questo mondo direi solo: contenuti, estetica e passione!».
Come donna, blogger e amante della cucina cosa consigli ai giovani di oggi che non avranno la possibilità di arrivare al posto fisso?
«È una domanda complicatissima degna di un complicatissimo periodo storico. Credo che ora più che mai ci si debba reinventare e in molti casi fare anche quello che gli altri non vogliono fare. Poi, per il resto… potrebbe bastare un miracolo!».
E rimanete collegati su theglossymag.com, perchè questa settimana vi racconterò tante cose: un nuovo progetto in cui sono stata coinvolta, i regali per la mia laurea e giovedì la mia tanto attesa laurea!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *