Gio. Set 19th, 2019

GIORNALISTE DI MODA CONTRO BLOGGER: NON CI SARA’ NESSUN VINCITORE

Per ora nulla di ufficiale, o almeno niente è uscito da fonti certe, ma i rumors parlano di una vera guerra lanciata dalle giornaliste di moda contro le fashion blogger. 
Cosa sta succedendo?
Che il panorama editoriale in questo settore fosse cambiato, non è una novità. E non è solo merito/colpa dei blog, ma anche degli strumenti di comunicazione che appassionati e addetti al settore hanno a disposizione. 
Dal canto mio, mi trovo nel mezzo. Sono una giornalista e mi ritengo anche blogger, visto lo spazietto virtuale che mi sono creata. Chi vincerà? Nessuno.
Non mi sento di dare contro a nessun settore e non perchè vi faccio parte, ma per una questione di rispetto. Quindi, mi sento di dire che ci vorrebbe più rispetto dalle maison per entrambe le categorie
Diamo alle giornaliste il giusto valore, non sminuiamo la loro preparazione e professionalità. E nello stesso tempo diamo spazio anche alle blogger come le migliori clienti.

Lo sbaglio è stato quello di mischiare le carte e trattare giornaliste e blogger sullo stesso piano, casomai mettendole vicine a scornarsi nelle sfilate di moda! Una operazione di marketing non azzeccata se pensiamo che giornaliste e blogger sono ai ferri corti.

Non c’è un vincitore e non esiste una guerra, c’è solo uno stabilire e dare rispetto alle professioni. 
Sei giornalista? verrai valorizzata, trattata e inserita nel contesto come giornalista. 
Sei blogger? idem!
Sei entrambe? meglio ancora, così vedrai e sentirai a trecentosessanta gradi la sfilata/il prodotto o qualsiasi altro tema in questione. 
La soluzione, quindi, risiede nel rispetto del lavoro altrui. Se l’input inizierà dall’alto, giornaliste e blogger, riusciranno a convivere negli stessi ambienti senza frecciatine o sguardi taglienti.

Parola di giornalista e blogger!

9 thoughts on “GIORNALISTE DI MODA CONTRO BLOGGER: NON CI SARA’ NESSUN VINCITORE

  1. Esatto Francesca, bisogna trovare il giusto compromesso, e soprattutto bisogna imparare a stare al mondo prendendosi solo i meriti che effettivamente di possiedono. Io sono una blogger, a volte fashion e a volte meno, sogno di poter scrivere sulle sfilate dopo aver assistito di persona, ma mi rendo conto che è difficile (ma non impossibile).
    Mi è piaciuto leggere anche il tuo punto di vista, da giornalista-blogger quale sei. Mi piacerebbe che tu leggessi il mio. Amo lo scambio costruttivo di opinioni. A presto!

  2. Dai Lucia, l’importante secondo me è lavorare sempre con impegno e serietà; a prescindere dal titolo di blogger e giornalista. Questi poi sono veramente sgambetti da asilo…passiamo oltre :)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *