S. STEFANO: LAVORO E REGALI

Buon S. Stefano a tutti! E auguri di buon onomastico a coloro che si chiamano Stefano o Stefania.
Si riprende a lavorare, almeno per me. Oggi grande e attesissima partita al PalaPanini: Liu Jo Volley Modena vs Villa Cortese Mc Carnaghi. Si prevede un bellissimo spettacolo, anche perchè sarà una partita seguita da Rai Sport 1 e commentata dalla coppia simpaticissima Lucchetta – Colantoni.
Per chi fosse nei paraggi, e volesse venire a vederci, ricordo che la Liu Jo Volley ha indetto un concorso fotografico per tutte le partite in casa. Per ulteriori informazioni e regolamento concorso, vi rimando alla pagina ufficiale facebook della Liu Jo Volley Modena. Il mio consiglio è di parteciapare: potreste accedere alla fase finale e vincere favolosi premi.
Ma passiamo oltre e rimaniamo in tema natalizio.
Questa mattina ho riordinato i regali ricevuti in questi giorni. Tutti bellissimi e graditissimi: dal primo all’ultimo. 
Ho anche fatto un pò di riciclo, senza buttare neanche un pack. E’ il caso dei regali che mia sorella ha fatto a me e al mio fidanzato (oltre ad averci accolto con una tavola carinissima. Un dettaglio l’avete visto nel post precedente).
Ci ha proposto una mini strenna natalizia, creata personalmente da lei e dalla sua creatività, dove ha inserito tutti oggettini utili e deliziosi. 
Questo era il mio cestino. Ora, nell’attesa di farlo diventare qualcosa di funzionalmente utile in cucina, ho deciso di caricarlo di cioccolatini. Chi entra in casa durante le feste, viene accolto da una tenzazione dolce e lussuriosa.
All’interno di questo cestino c’erano nell’ordine: una pochette da borsa per trucco, una tazza, un mega taccuino (quest’anno ne ho ricevuti parecchi e devo dire che per il mio lavoro sono utilissimi) e una spazzola.
Questo, invece, era il cestino del mio fidanzato. Lui ha ricevuto un set tutto naturale: un binomio di tisane deliziose. Una ai frutti naturali e un’altra ai frutti di bosco con la tazza ad hoc con su scritto “sogni”.
La composizione aveva, e ha ancora, un letto di pout pourri (che adoro e utilizzo tantissimo per arredare) gradevolmente profumati.
Ho deciso di riutilizzare questo pack per arredare l’angolo chillout rilassante della casa. E’ bastato inserire due candele bianche acquistate da Ikea e il gioco è fatto. Attendono solo di essere accese e godute in una serata invernale, magari con accompagnamenti musicali d’ambiente.

E con la tisana sopra descritta lo scenario risulta a dir poco perfetto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *