ISPIRAZIONI PROFESSIONALI

La mia vita professionale sta subendo una svolta. Chi vive a stretto contatto con la sottoscritta è al corrente della situazione. Da professionista della comunicazione e giornalista, diverse volte mi sono posta il problema di creare dei biglietti da visita da rilasciare nel momento opportuno: ad una festa, all’aperitivo esclusivo, alla presentazione di un libro, alla prima a teatro…ecc
Mi è capitato diverse volte di conoscere qualcuno d’importante e non avere in borsa il bigliettino da visita, ma come una squattrinata qualsiasi, improvvisare con carta e penna. Sempre sul momento. 
Ora dico basta: me lo pongo proprio come prossimo obiettivo. Perchè avevo persino acquistato il porta biglietti da visita, ma è vuoto. Non posso e non voglio più aspettare. Non voglio più ricorrere ai post it; anche se bellissimi, coloratissimi e pieni di vita. 
Allora, mi sono messa a navigare per cercare qualche idea, e ho trovato questi. 
Glittermagazine
Rispecchiano proprio il mio modo di essere: creativo, anticonformista, dolce e delicato.
Inoltre, sono decisamente originali. Si tratta di mini bustine di carta (simil velina), dove con il timbro sono stati impressi i contatti e all’interno – per rendere tutto più originale – sono stati inseriti dei coriandoli e un cupcakes di carta. Poi la bustina è stata chiusa con una chiusura particolare, suppongo.
Il bigliettino è fatto!!!
Credo proprio che opterò per una cosa simile. Con la differenza che scriverò personalmente a penna (con il trattopen) i miei contatti, con una grafia chiara e un pò rimarcata, inserirò all’interno dei coriandoli ma anche dei glitter. E poi chiuderò. Può anche darsi che personalizzerò con l’idea che mi verrà sul momento. Vedremo.
Che dite: ho risolto il problema assenza biglietti da visita nella mia borsa?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *