FREDDO: TEMPO DI CAPPELLI

Le temperature si abbassano e s’inizia con l’abbigliamento “a strati”. C’è chi ha già esordito con il piumino (sottoscritta compresa), e chi ha indossato il primo cappello della stagione. 
Nell’ampio mondo degli accessori, troviamo veramente tanto materiale per questo genere. Il cappello, ora, non è solo un capo con cui coprire la nostra testolina dal freddo, ma un vero e proprio must a cui non ci si può sottrarre.
E allora procediamo con la presentazione (tra i miei preferiti): 
1. IL BASCO
Immagini provienienti dalla sfilate
Questo modello non passerà mai di moda. Partendo da sinistra: un maxi basco leggero dalla tinta candida e a trame larghe; il secondo noir per la sera; il terzo (il primo in basso) più romantico con applicazioni floreali e l’ultimo da pittore e parigina. 
2. IL BORSALINO 
Immagine di un redazionale
Altro pezzo intramontabile. Super femminile. Se è dark, e impreziosito da catene e charms, risulta romanticissimo!
3. LA CUFFIA
Immagine proveniente dalla sfilata
Altro evergreen. Con visiera, senza visiera, con fiocchi, fiori o paillettes, è sempre il numero uno. 

4. IL MIO
Infine, questo è quello che ho personalizzato l’anno scorso, e che riesumerò dall’armadio anche per questa stagione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *